Sport
stampa

Dotto e Pellegrini flop. Ma forse Federica non lascia

Delusione per i due atleti di punta del nostro territorio. Il nuotatore tombolano stecca i 100 stile libero, la portabandiera azzurra di Spinea solo quarta nei 200 stile libero e male anche in staffetta. Difficilmente vedremo un atleta "nostrano" sul podio di Rio.

Parole chiave: rio 2016 (5), federica pellegrini (6), luca dotto (2), nuoto (10), olimpiadi (46)
Dotto e Pellegrini flop. Ma forse Federica non lascia

Difficilmente vedremo un atleta "nostrano" sul podio di Rio, salvo sorprese. Le speranze di medaglia erano concentrate soprattutto su due nuotatori: la "divina" Federica Pellegrini, originaria di Spinea, e il velocista Luca Dotto, originario di Tombolo ora trapiantato a Roma.

Quest'ultimo è mestamente uscito nella semifinale dei 100 stile libero, la sua gara, con il tredicesimo tempo. Ora è atteso dai 50 stile libero. Federica non è riuscita ad entrare nella leggenda, raggiungendo il podio a 12 anni di distranza dalal sua prima medaglia, ottenuta ad Atene 2004. Per lei il quarto posto e tanti rimpianti, visto che almeno il bronzo è sembrato alla sua portata.

"La sconfitta nei 200 mi ha fatto vedere tutto nero, nerissimo - dice quando la rabbia ha lasciato un po' di spazio alla riflessione - e ho detto 'basta'. Ma non voglio smettere piangendo, non voglio finirla così". Intanto, in attesa di riflettere a fondo sul suo futuro (a Tokio 2020 avrebbe 32 anni), la Pellegrini ha rinunciato ai 100 stile libero e corso al staffetta 4x200. Ma anche qui è arrivata un'altra delusione, con il mancato ingresso in finale.

Tutti i diritti riservati
Dotto e Pellegrini flop. Ma forse Federica non lascia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento