Sport
stampa

Granfondo Pinarello: una festa sulle due ruote

Nuovo percorso per la ventunesima edizione. Domenica 16 luglio ritrovo in Piazza del Grano a Treviso per i 4.000 iscritti alla gara. Due differenti tipologie di percorso e nuove possibilità di gareggiare adatte a tutte le preferenze.

Parole chiave: granfondo pinarello (1), piazza del grano (1), ciclismo (20)
Granfondo Pinarello: una festa sulle due ruote

Nuovo anno, nuova edizione: sono quasi quattromila gli iscritti alla 21ª Granfondo Pinarello, il 16 luglio, tradizionale gara di ciclismo della città di Treviso con due differenti tipologie di percorso e nuove possibilità di gareggiare adatte a tutte le preferenze.

Domenica 16 luglio ritrovo alle ore 7.30 nella storica location di Piazza del Grano per la partenza della competizione. Una volta usciti dalle mura della città, percorsi circa 40 km, i corridori si divideranno in due gruppi all’altezza di Ogliano: i più temerari proseguiranno con un percorso totale di 147 km ed un dislivello complessivo di 2.500 mt passando per Menarè, Colle Umberto, Cappella Maggiore, Villa di Villa per poi addentrarsi nella suggestiva Foresta del Cansiglio e ritornare, dopo la salita di San Lorenzo ed il Muro di Ca’ del Poggio, alla volta del centro di Treviso; gli altri atleti invece procederanno con il percorso medio, 96 km per un dislivello complessivo di 1.000 mt eludendo la strada verso la Foresta e la salita di San Lorenzo, ma incontrando nuovamente i compagni una volta conquistata la Cima del Muro di Ca’ del Poggio, vera sfida dell’intera gara, inclusa anche nell’ultima edizione del Giro d’Italia.

Quella del passaggio per il Cansiglio, l’altopiano delle Prealpi Carniche posto a cavallo delle province di Belluno, Treviso e Pordenone, è solamente una delle novità di questa Granfondo 2017. Oltre al cambio di percorso sopracitato, ci sarà l’occasione di sperimentare nuove ed entusiasmanti situazioni. La prima di tutte, il tratto cronometrato a Ca’ del Poggio: sarà corto ma molto duro pensato anche come un momento di vera festa con musica e speaker dedicato. In questa occasione, a vincere il premio Garmin in palio per il passaggio più veloce non sarà solamente il primo corridore che sfiorerà la cima, bensì anche il centesimo ed il millesimo che transiteranno sulla stessa traiettoria, che seppur breve risulta tosta. Questa, oltre che ulteriore fonte di motivazione per tutti i corridori presenti, è una maniera per sviluppare la competizione in modo nuovo ed alternativo, permettendo quindi più premiazioni e maggiori riconoscimenti. A partecipare a questa edizione ricca di novità e colpi di scena anche numerosi commercianti internazionali che arriveranno nella città trevigiana da tutto il mondo. Sabato mattina, guidati da Fausto Pinarello, in sella alle nuove Dogma F10 in versione special edition Granfondo Pinarello (sono state per l’occasione realizzate riprendendo i colori nero, giallo e azzurro, tonalità cardine della competizione targata Pinarello) il gruppo si riunirà per una pedalata lungo le strade della Marca, così da testare le nuove bici. Assieme a loro, anche il grande ospite di questa edizione: Bradley Wiggins, ex ciclista su strada britannico che oltre ad aver vinto un Tour de France, cinque ori olimpici e otto titoli mondiali, dal 7 giugno 2015 detiene il record dell’ora, avendo percorso 54,526 km al velodromo olimpico di Londra. L’edizione del 2017, avrà l’onore di poter ospitare anche il giovane Gianni Moscon, ciclista su strada professionista dal 2016 ed ingaggiato dal team Sky, nuovo campione italiano cronometro; Elia Viviani, ciclista su strada (team Sky) velocista e professionista dal 2010 che ha collezionato molteplici medaglie tra cui quella d’oro nell’omnium alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 e Davide Cassani, ct della nazionale italiana maschile élite di ciclismo su strada. Si rinnova anche la Pina dei Gourmet, la competizione dedicata ai più golosi, alla scoperta non solamente degli affascinanti luoghi che la nostra provincia regala ma anche rivelazioni culinarie. Partenza da Piazza del Grano alle 9.45. www.lapinarello.com/it/granfondo_pinarello.

Tutti i diritti riservati
Granfondo Pinarello: una festa sulle due ruote
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento