Sport
stampa

In alto mazza e guantoni a Castelfranco

“Baseball Dragons” e “Softball “Thunders” si sono riunite in un’unica società. Le ragazze, in particolare, partecipano al campionato di A1: una responsabilità e un orgoglio che le atlete di Castelfranco vogliono mantenere intatto. Quest’anno la società ha pensato di ingaggiare il manager cubano José Cespedes e tre straniere, che sono le americane Tarango e Texeira e la neozelandese Scott.

Parole chiave: baseball (1), softball (1), thunders (1), dragons (1), castelfranco (268)
In alto mazza e guantoni a Castelfranco

Sono due le società sportive femminili della Marca che possono vantarsi di giocare in serie A1: l’Imoco volley e poi la squadra di Castelfranco di softball “Thunders”.

Una compagine che sta portando alto il nome della Castelfranco sportiva, ma anche della provincia di Treviso, e che proprio nei giorni scorsi, nel corso di una apposita serata è stata ufficialmente presentata. E le novità non sono mancate.

Infatti, “Baseball Dragons” e “Softball “Thunders” si sono riunite in un’unica società. Il tutto è emerso durante la presentazione ufficiale, nella culla degli appassionati del diamante, “Dai Braders”in via della Cooperazione, alla presenza del sindaco di Castelfranco Stefano Marcon e dell’assessore Gianluca Didonè anche se nelle settimane scorse qualche avvisaglia era trapelata. Tante novità e tanto entusiasmo attorno al mondo del diamante castellano che quest’anno cambia pelle e punta ai massimi risultati. Nuova società, nuove conduzioni tecniche, rinforzi alle squadre, progetti per il settore giovanile insomma, baseball e softball castellano voltano pagina. La nuova dirigenza, supportata da un pool di sponsor è guidata dal presidente Marco Meneghetti: “Per noi è come l’anno zero. Ci mettiamo alle spalle le esperienze passate e cerchiamo di portare in alto il nostro sport, con tante novità. Puntiamo a far bene sia nel femminile che nel maschile e soprattutto rivitalizzare il vivaio”.

L’organigramma della società prevede come vice presidente Luca Sbrissa; segretario Massimo Prior; tesoriere Leonardo Stangherlin; consiglieri Marco Broselli (responsabile squadra amatori “Goonies”), Marco Libralato, Adriano Novello; Laura Campalani responsabile A1 softball; Gianluca Moccia responsabile baseball serie B, Paolo Campalani responsabile settore giovanile.

Ma è senza dubbio il softball la punta di diamante della società. Le ragazze, infatti, partecipano al campionato di A1: una responsabilità e un orgoglio che le atlete di Castelfranco vogliono mantenere intatto. Quest’anno la società ha pensato di ingaggiare il manager cubano José Cespedes e tre straniere, che sono le americane Tarango e Texeira e la neozelandese Scott. “La squadra è ambiziosa; siamo ancora incompleti ma per l’inizio del torneo saremo al top - spiega il tecnico cubano -, puntiamo in alto certo e le premesse per fare bene ci sono tutte”. Il campionato inizierà il 30 marzo. Gli sponsor principali sono Metalco e Generali.

Ma se il softball è uno sport giovane, il baseball castellano ha più di cinquanta anni di storia. I ragazzi del baseball infatti parteciperanno al torneo di serie B guidati quest’anno da Gianluca Moccia. La squadra è stata rinforzata con l’arrivo di Sandalo, Medoro, Sanson dal Padova, Givati dal Vicenza e Bellafiore dal Conegliano. Il campionato inizierà il 13 aprile. “Abbiamo una squadra rinnovata che ha bisogno di amalgamarsi - spiega il manager castellano - ma gli innesti sono di valore con l’obiettivo di fare un bel campionato e puntare ai playoff”. Sponsor: Mar e ItalFil. Infine, il settore giovanile su cui la società punta molto. Affidato a Paolo Campalani, avrà l’arduo compito di rifondarlo completamente. “Partiremo dalle scuole e i frutti li vedremo tra qualche tempo”. Intanto, sabato 23 impianti aperti a tutti i giovani e giovanissimi che vogliono cimentarsi con palla e mazza.

Tutti i diritti riservati
In alto mazza e guantoni a Castelfranco
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento