Sport
stampa

Olimpiadi 2026: sette paesi in lizza, c'è anche Cortina

Il Cio, il Comitato olimpico internazionale, ha comunicato oggi di aver ricevuto da sette Paesi altrettante manifestazioni di interesse per l'organizzazione dei Giochi Olimpici Invernali del 2026. “Cominciamo ora la fase del dialogo – dice il presidente Zaia – che, anche se non ve ne sarebbe bisogno, ci motiva e ci sprona ancor di più”.

Parole chiave: olimpiadi 2026 (12), olimpiadi invernali (8), cortina (15), dolomiti (20), luca zaia (51), zaia (201)
Olimpiadi 2026: sette paesi in lizza, c'è anche Cortina

Il Cio, il Comitato olimpico internazionale, ha comunicato oggi di aver ricevuto da sette Paesi altrettante manifestazioni di interesse per l'organizzazione dei Giochi Olimpici Invernali del 2026. Presente anche l'Italia con la candidatura di Milano/Torino e Cortina. Questo l'elenco completo: Graz (Austria), Calgary (Canada), Sapporo (Giappone), Stoccolma (Svezia), Sion (Svizzera), Erzurum (Turchia). "Accolgo con grande favore i Comitati e le citta' interessate a ospitare i Giochi invernali- ha commentato il presidente del Cio, Thomas Bach- Sulle candidature il Cio ha voltato pagina: il nostro obiettivo non e' solo avere un numero record di candidate, ma selezionare la citta' migliore per ospitare le migliori Olimpiadi per i migliori atleti del mondo". Nello specifico, sono arrivate manifestazioni d'interesse, tra cui quelle degli Stati Uniti, anche per le edizioni successive dei Giochi, a partire dal 2030. Ora l'iter proseguira' con la fase di dialogo tra il Cio, i Comitati olimpici nazionali e le citta' interessate, con lo scopo di sviluppare la migliore candidatura possibile. Questo e' il primo gruppo di citta' che possono beneficiare interamente della riforme stabilite con l'Agenda 2020, che offre costi ridotti, trasparenza e flessibilita' dei Giochi dalla candidatura fino alla legacy. La citta' che ospitera' i Giochi Olimpici invernali del 2026 sara' scelta in occasione della sessione Cio del settembre 2019.

Zaia: dimostrata correttezza del nostro percorso

“Senza polemiche, mentre più di qualcuno già ipotizzava la sua esclusione (e in questo qualcuno, per essere chiari e non destare infingimenti, non metto il Coni), Cortina è stata inserita dal Cio tra le città che hanno formalizzato la manifestazione d’interesse a ospitare le Olimpiadi invernali del 2026”.

Inizia con queste parole, il commento del Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, alla comunicazione ufficiale del Comitato Olimpico Internazionale riguardo alle candidature per le Olimpiadi della neve 2026. “Una dimostrazione – aggiunge Zaia – che, a dispetto di qualcuno, la candidatura è stata presentata entro i termini regolamentari e sarà presa in considerazione secondo le modalità previste dal Cio. Lo ripeto – aggiunge – questa non è una candidatura ‘contro’ qualcuno, ma semplicemente l’opportunità di proporre al Comitato Olimpico Internazionale una candidatura alternativa, all’insegna della neve  e dello scenario delle Dolomiti Patrimonio dell’Unesco”.

“Cominciamo ora la fase del dialogo – conclude il Governatore del Veneto – che, anche se non ve ne sarebbe bisogno, ci motiva e ci sprona ancor di più”.

Fonte: Comunicato stampa
Dire
Olimpiadi 2026: sette paesi in lizza, c'è anche Cortina
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento