Ultim'ora

Nuovi temporali, anche di forte intensità, sono in arrivo in Veneto, soprattutto in montagna. Alla luce delle previsioni meteo emesse dall’Arpav, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto ha dichiarato lo Stato di Attenzione sul bacino idrografico Alto Piave, in provincia di Belluno. L’Avviso è riferito alla Criticità Idrogeologica e ha validità dalle ore 12.00 di domani, 20 luglio, alle ore 8.00 di sabato 21 luglio.

Il personale Arpav del Dipartimento di Treviso è intervenuto nella tarda mattinata di oggi a Maser per un incendio sviluppatosi presso l’azienda Marcon che effettua lo smaltimento di rifiuti. L’incendio, di dimensioni contenute, ha interessato un cassone che conteneva rifiuti. Sono in corso gli accertamenti del caso.

La società Piave Servizi comunica che, dalle 23.00 di giovedì 19 luglio alle ore 06.00 di venerdì 20 luglio, è in programma un intervento di manutenzione alla rete adduttrice di acquedotto. In tale circostanza sarà temporaneamente sospesa l'erogazione dell'acqua (o potranno verificarsi cali di pressione) in:
- tutto il territorio comunale di Ponte di Piave; - tutta la frazione di Vigonovo nel Comune di Salgareda.

Partito democratico, Leu e Movimento 5 stelle del Veneto chiedono a gran voce un intervento della Regione a difesa dei punti nascita di Piove di Sacco, Valdagno, Adria e Trecenta, che rischiano di essere chiusi dopo che il ministero della Salute ha declinato la richiesta di deroga della Regione alla soglia minima di 500 parti l'anno per struttura.

L'Ufficio di presidenza di Montecitorio ha approvato la delibera che abolisce i vitalizi per gli ex deputati. Alla delibera approvata dall'Ufficio di presidenza della Camera hanno detto si' i deputati della maggioranza M5s-Lega, piu' Ettore Rosato del Pd. Forza Italia si e' astenuta. In Fdi Edmondo Cirielli ha votato a favore cosi come Fabio Rampelli. Nessun voto contrario. Pastorino di Leu non ha partecipato al voto.

"Altro che decreto dignità, il voucher in agricoltura è la legalizzazione del caporalato". Lo dichiara in una nota il Segretario generale della Fai Cisl Onofrio Rota. "In agricoltura - spiega il sindacalista - il voucher è stato un fallimento, lo dicono i dati, è uno strumento che danneggia gravemente il lavoro. Lo hanno ribadito anche i tanti lavoratori scesi in passato nelle piazze di tutta Italia. E lo ha puntualmente sottolineato questa mattina sul Corriere della Sera anche Annamaria Furlan, ricordando che nel settore ci sono già i contratti stagionali e che in passato c'è stato un grande abuso dei voucher. Mi sembra di capire che il Ministro Di Maio, che parla di dignità e lotta al lavoro nero, non sappia veramente di cosa si tratti. Si fosse degnato di incontrarci e rispondere ai nostri appelli, oggi avrebbe certamente maggiore conoscenza del settore e delle gravi implicazioni che il voucher comporta per migliaia di lavoratrici e lavoratori agricoli".

Maalik Wayns (02/05/1991, Philadelphia, USA), 185 cm, è il nuovo playmaker della De' Longhi Treviso Basket 2018/19.  Il giocatore statunitense ha un curriculum di alto livello tra USA (NBA, D-League) ed Europa: nella scorsa stagione ha giocato con la Juventut Badalona nella Liga ACB in Spagna, dove ha viaggiato a 10 punti e 1.8 assist di media in 20 minuti di utilizzo medio, dopo aver disputato il precampionato con i Dallas Mavericks (NBA).

Il sindaco della Città di San Donà di Piave, Andrea Cereser, esprime apprezzamento in merito all’iniziativa promossa autonomamente da un gruppo di commercianti del centro cittadino circa l’apertura straordinaria dei negozi siti in corso Silvio Trentin e in via XIII Martiri, dalle ore 21 alle ore 23 di sabato 7 luglio, al fine di inaugurare la stagione dei saldi estivi. L’apertura della stagione delle promozioni viene pertanto onorata dagli operatori economici che intendono valorizzare attraverso il loro spontaneo contributo lo sviluppo economico cittadino e l’attrattività della città.

Ancora temporali, anche di forte intensità, interesseranno il Veneto nelle prossime ore. Alla luce delle previsioni meteo emesse da Arpav, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto, ha diramato poco fa un avviso di criticità dichiarando lo Stato di Attenzione per Criticità Idrogeologica su tutto il territorio. L’Avviso è valido fino alle 24.00 di domani, 6 luglio.

Coldiretti Treviso non ne può più dei “leoni da tastiera”, che purtroppo, si legge in un nota, "vengono ripresi anche dai media come se fossero fonti attendibili" e legittime a denigrare chiunque gli capiti a tiro: “La misura è colma e direi che si comincia a rasentare il ridicolo con titoloni nel web che portano solo a spaventare i consumatori colpendoli con esagerazioni e mezze verità. Sappiamo che se si raggira la legge si viene perseguiti e allo stesso modo se si strumentalizzano notizie per andare oltre la verità bisognerebbe prevedere pene severe – sottolinea Walter Feltrin, presidente di Coldiretti Treviso – continuare a sentir parlare della presenza di residui nel vino come fosse il peggior dei mali, quando sono sotto la soglia consentita dalla legge, è davvero incredibile e dannoso".

Via libera della Giunta comunale di Treviso, all’intitolazione di un’area di circolazione, un edificio o altro spazio pubblico alla memoria del maestro  vetraio Marco Varisco senior (1908-1980) in considerazione dell’onore reso alla città con le sue opere. La proposta è stata avanzata dalla Fondazione Oltre il Labirinto onlus, da anni legata alla famiglia Varisco e in particolare a Marco, presidente dell’associazione XI di Marca e da sempre a fianco della Fondazione e dei suoi ragazzi.

Secondo un test del mensile "Il salvagente", che sara' pubblicato a giugno, le analisi effettuate su 12 etichette di prosecco hanno rilevato una media di sei pesticidi per bottiglia. "In un caso sono stati rinvenuti ben sette fungicidi, tra questi anche il folpet, vietato sia nell'agricoltura convenzionale che in quella bio", evidenzia il consigliere regionale veneto Andrea Zanoni (Pd), secondo cui "le belle parole della giunta e del suo presidente sugli incentivi per una produzione sostenibile sono solo slogan a uso e consumo di taccuini e telecamere".

Negli ultimi giorni sono saliti a 33 i morti sul lavoro in Veneto. E Treviso, con 10 decessi, e' la provincia piu' colpita d'Italia. Lo segnala la Cgil del Veneto riportando i dati elaborati dall'Osservatorio indipendente di Bologna, in occasione del lancio della manifestazione organizzata insieme a Cisl e Uil nella giornata di sabato 26 maggio a Padova. Il concentramento e' previsto alle 9.30 in piazzale della stazione, poi il corteo si portera' in piazza Garibaldi, dove si terranno i comizi dei segretari generali di Cgil, Cisl e Uil del Veneto, Christian Ferrari, Gianfranco Refosco, Gerardo Colamarco.

Un sacerdote è morto dopo essere scivolato in un canalone sul Monte Baldo. Si chiamava don Carlo Cristani ed era uno dei sacerdoti della parrocchia di Caprino Veronese. Il prelato, ieri, era andato a fare un'escursione da solo sul versante trentino senza fare più ritorno. Dopo aver raggiunta la cima Longino, nel fare ritorno al parcheggio di Malga Artilone (Trento), per cause in corso accertamento, il sacerdote è scivolato in un canalone sul versante veronese.

Ininterrotta da 9 anni, la crescita continua: l'export del Nordest tocca il record di 32,1 miliardi e registra un avanzo commerciale di 20,5 mld, circa un terzo del totale distrettuale italiano, grazie soprattutto agli scambi commerciali con Francia (+201,1 milioni), Cina (165,7 milioni), Polonia e Russia (+152,3 milioni per entrambe). Il dato emerge dal Monitor sul quarto trimestre 2017 dei distretti industriali del Triveneto, curato dalla Direzione Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo.

Pasta Zara e' una delle piu' importanti aziende venete ed italiane", e' "la prima esportatrice di pasta italiana nel mondo ed il secondo produttore nel Paese", ma purtroppo e' anche una delle "molte aziende che hanno solidita' produttiva, nome, storia e parametri oggettivamente solidi e che si trovano in difficolta' finanziarie, anche gravi, a causa delle due banche venete", ovvero la Popolare di Vicenza e Veneto Banca. Lo afferma l'assessore Veneto al Lavoro, Elena Donazzan, intervenendo sulla vicenda dell'azienda che conta circa 500 dipendenti e ha stabilimenti in Veneto ed in Friuli Venezia Giulia, e che in queste ore sta rischiando il fallimento per problemi finanziari, nonostante i risultati raggiunti nella produzione e nelle vendite.

"Intervenire con tempestivita' su un'emergenza sociale". A dichiararlo il Senatore Questore UDC Antonio De Poli, nel commentare i dati regionali e nazionali emersi dal sondaggio dell'Ulss 3 in collaborazione con i sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil di Venezia che rivelano tra gli anziani una propensione al gioco d'azzardo. "Dodici giocatori su cento sono ad alto rischio ludopatia. Se in Italia si conta un 5,6% di giocatori over 65 a rischio ludopatie, nel territorio di Favaro Veneto, Marcon e Quarto la percentuale sale al 12. Dati piu' alti rispetto alla media nazionale.

“Contarina? Dal punto di vista della gestione dei rifiuti è un’eccellenza, a Treviso in cinque anni siamo arrivati a riciclare oltre l’85 per cento. Percentuale invidiabile e sicuramente un ottimo traguardo raggiunto, grazie, e lo devo dire, ai nostri cittadini che hanno cambiato le loro abitudini a favore di una città più sostenibile che guarda al futuro, che si impegna per lasciare questo mondo meglio di come lo ha trovato. Troviamo però inaccettabile una cosa: che si chieda ai trevigiani di pagare per dei servizi aggiuntivi e che i risultati non siano quelli sperati. Soprattutto per quanto riguarda la pulizia delle strade”. Lo ha affermato il sindaco di Treviso Giovanni Manildo.

Il crollo demografico mette in allerta le istituzioni. Domani alle ore 15,30 la Quinta Commissione del Consiglio regionale del Veneto ha in agenda l’audizione con il Forum veneto delle associazioni familiari in merito alle politiche familiari ed in particolare al grave crollo demografico nel territorio veneto. Vi parteciperanno Marco Scarmagnani presidente del Forum con i consiglieri Alessandra Donà e Adriano Bordignon.

“La vicenda drammatica del piccolo Alfie non può lasciarci solo pensosi e tristi. Deve, piuttosto, portare a una riflessione pacata e che aiuti a maturare una posizione per cui i diritti dei deboli – innanzitutto di un bambino e poi dei due giovani genitori – non siano ‘diritti deboli’”. Lo afferma il patriarca di Venezia, mons. Francesco Moraglia, sulla vicenda del piccolo Alfie, che “ha faticato a catturare l’attenzione di molti, ma, alla fine e contro tanti ostacoli, vi è riuscita. E questo bambino, anche grazie ai media, è diventato davvero ‘figlio nostro’ e ‘figlio del mondo’. La vicenda è molto triste perché chiama in causa la civiltà e la cultura, il diritto e la giustizia, le istanze etiche attorno a cui si fonda la vita di un intero Paese, di molti popoli, di una nazione e di un intero continente, l’Europa”.

Il Regno Unito fa ancora parte dell'Unione europea e pertanto, dal momento che ad Alfie Evans e' stata riconosciuta la cittadinanza italiana che garantisce la libera circolazione all'interno dell'Unione, impedendo il suo trasferimento in Italia "il Regno Unito viola le convenzioni europee". Lo afferma l'assessore veneto ad Istruzione, Formazione e Lavoro Elena Donazzan (Fi), annunciando l'invio di una lettera al capo dello Stato "affinche' intervenga contro questa ingiustizia". Evidentemente nel Regno Unito "i bambini sono considerati proprieta' dello Stato, oggetti e non soggetti" e "i genitori sono estromessi dalla possibilita' di difenderli", attacca Donazzan. "Sono vicina con la preghiera al piccolo Alfie, il cui Paese sta giudicando la vita meno importante del costo per le cure", conclude.

“Scompare un uomo politico che ha caratterizzato una stagione della vita amministrativa del Veneto”. Sono parole del presidente della Regione Luca Zaia alla notizia della morte di Gianfranco Cremonese, politico della Dc, che è stato il terzo presidente della Regione del Veneto dopo le due legislature sotto la presidenza di Angelo Tomelleri (esclusa la breve parentesi di Pietro Feltrin nella prima legislatura regionale) e quelle di Carlo Bernini a cui subentrò nel 1989 quando fu nominato ministro dei trasporti, dopo essere stato proprio con Bernini anche assessore regionale all’agricoltura.

Lo scorso 22 marzo il tavolo del ministero dell'Economia e delle finanze per gli adempimenti regionali sulla spesa sanitaria ha accertato la condizione di equilibrio del Servizio sanitario veneto per il 2017. E ora la giunta regionale da' il via al riparto di 149 milioni di finanziamenti alla Gsa (Gestione sanitaria accentrata) non ancora utilizzati. Lo afferma il presidente della Regione veneto, Luca Zaia, spiegando che la Gsa del 2017, che e' di fatto "una delle voci del riparto del Fondo sanitario nazionale", ammontava a "421,7 milioni di euro erogati ad Azienda Zero, dei quali oltre 272 utilizzati e oltre 149 milioni non utilizzati".

Il bollettino del Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto segnala il protrarsi anche domani venerdì 13 dello stato di allerta per rischio idrogeologico nei bacini montani e pedemontani del Piave, Brenta, Bacchiglione e Alpone. In particolare, a seguito delle piogge consistenti nelle aree montane e collinari centro-occidentali delle ultime 24 ore, la portata di fiumi e torrenti del Bellunese, del Vicentino e dell’alta Marca è in aumento e gli alti livelli idrometrici si protrarranno  per l’intera giornata di domani.

Questa mattina, a San Floriano di Castelfranco Veneto, è morto don Olivo Bolzon. Le esequie, presiedute dal Vescovo Gianfranco Agostino Gardin, saranno celebrate presso la chiesa parrocchiale di San Floriano di Castelfranco, lunedì 16 aprile alle ore 10.

"Non ci facciamo dettare l'agenda da nessuno. Il sindaco di Quinto pensi al bene dei suoi cittadini - replica così il primo cittadino di Treviso Giovanni Manildo alle dichiarazioni del sindaco di Quinto Mauro Dal Zilio - Per quanta riguarda Treviso, per il bene dei nostri cittadini, continueremo sulla strada già intrapresa. Chiederemo a Enac di inviarci un tecnico in grado di illustraci le ricadute della sperimentazione. Non accetteremo nessun diktat a priori e soprattutto - chiude - un aumento incondizionato e non sostenibile dei voli".

l servizio di telesoccorso in Veneto compie 30 anni e, a partire dal 1 gennaio 2018, diventa completamente gratuito. "È un servizio di base per la domiciliarita', indispensabile per assicurare alle persone anziane e piu' fragili il diritto a rimanere a casa propria", spiega l'assessore regionale al Sociale, Manuela Lanzarin, ricordando che nel giugno 1987 la Regione Veneto e' stata la prima in Italia ad istituire il servizio, "presidio di sicurezza sociale e sanitaria di cui ogni anno si avvalgono circa 24mila persone".

l governatore del Veneto Luca Zaia ha invitato tutti i parlamentari neoeletti in Veneto ad un incontro il prossimo 9 aprile, in modo da presentare le richieste sull'autonomia. "Io penso sia doveroso salutare tutti i parlamentari neoeletti in Veneto e ricordare che tutti, o quasi, diciamo il 99% di loro si e' espresso a favore dell'autonomia, quindi adesso chiediamo si passi dalle parole ai fatti", dichiara oggi Zaia a "Radio Stella".

Matteo Salvini "ha portato al Quirinale istanze forti, come l'autonomia delle Regioni che la chiedono". E questa "e' musica per le orecchie dei Veneti che hanno sposato questa sfida andando a votare si' all'autonomia in 2,5 milioni". Cosi' il governatore del Veneto, Luca Zaia, commenta quanto dichiarato da Salvini all'uscita delle consultazioni con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la formazione del nuovo governo.