Ultim'ora

Corea del Nord e Corea del Sud hanno raggiunto un accordo per sfilare insieme in occasione della cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi invernali di Pyeongcheang, il 9 febbraio prossimo. Lo ha annunciato il ministero per la Riunificazione sudcoreano.

Secondo il ministero, citato dall'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap, durante il secondo round di colloqui a Panmunjon, il villaggio situato lungo la linea smilitarizzata al confine tra le due Coree, i due Paesi hanno concordato di sfilare uniti sotto la bandiera della "Corea unita". E ai Giochi, in rappresentanza del Nord e del Sud, parteciperà un'unica squadra di hockey sul ghiaccio femminile.

L'accordo è arrivato dopo che Pyongyang aveva già annunciato, oggi, l'invio di 230 cheerleader a sostegno degli atleti nordcoreani e di una squadra dimostrativa di taekwondo e, ieri, di un'orchestra composta da 140 elementi che si esibirà a Seul e in un'altra città sudcoreana a margine delle Olimpiadi.

Sì dell'Aula della Camera alla prosecuzione per il 2018 delle missioni internazionali, tra cui quella nel Niger. L'Assemblea di Montecitorio ha approvato la risoluzione di maggioranza in tal senso, che ha incassato anche il voto a favore di Forza Italia. La Lega si è astenuta. Contro le premesse di parti della risoluzione, relative a singole missioni, hanno votato i deputati di M5S e di Leu.
   

La Presidenza del Consiglio Comunale istituisce il primo Concorso “Città di Treviso”, dedicato alle arti visive e riservato ai residenti nel territorio provinciale di Treviso. Il concorso è gratuito ed aperto ad artisti non professionisti di tutte le età, che si dilettano in una delle tre categorie d’arte visiva: pittura, scultura e grafica. Per partecipare, occorre inviare una mail di presentazione entro il 27 marzo 2018 all’indirizzo presidenza.consiglio@comune.treviso.it indicando anagrafica, residenza e settore di arte visiva prescelta. Dal 17 al 20 marzo le opere dovranno essere consegnate, già “messe in sicurezza” ed imballate: non potranno superare le misure di 80x80 cm per la pittura e la grafica, 60x100 per la scultura.

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile regionale segnala che l'evento nevoso che ha interessato la montagna veneta ha apportato, complessivamente, 50‐60 cm di neve fresca con massimi fino a 90 cm nel basso Agordino e nello Zoldano. Venti da moderati a forti da nord-ovest nella giornata di giovedì 28 hanno determinato la formazione di lastroni soffici, localmente poggianti su croste da rigelo o strati deboli. L'attività valanghiva spontanea lungo i percorsi abituali si va gradualmente riducendo anche se singoli distacchi potranno ancora interessare la viabilità in quota. Domani sono previsti ancora venti da moderati a forti in quota da nord-ovest con intensità massime di 60‐70 km/h a 3000 m.; domenica forte e temporaneo rialzo termico in quota con Zero Termico a 3200 m. Lunedì 1 gennaio peggioramento con ulteriori nevicate. Il pericolo di valanghe sarà ancora, in generale, marcato (grado 3). Pertanto, a partire dalle ore 18 di oggi 29 dicembre, il livello di criticità sarà giallo su tutti i settori della montagna veneta, accompagnato dalla dichiarazione della fase operativa di attenzione per rischio valanghe, riconfigurabile a livello locale in stato di preallarme o allarme in presenza di particolari e non prevedibili situazioni di emergenza.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dopo aver sentito i Presidenti dei due rami del Parlamento, ai sensi dell'articolo 88 della Costituzione, ha firmato il decreto di scioglimento del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, che e' stato controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri. Subito dopo, il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Ugo Zampetti, si e' recato dai Presidenti del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati per comunicare il provvedimento di scioglimento delle Camere. 

Venezia accoglierà il 2018 con uno spettacolo pirotecnico che illuminerà il Bacino di San Marco. Per ragioni di sicurezza ed evitare di intasare la piazza, il pubblico potrà assistere ai fuochi in Riva degli Schiavoni, all'altezza del Ponte dell'Arsenale. Il giorno di Capodanno, così come è stato a Natale, dalle ore 11 alle 19, saranno aperti Palazzo Ducale e il Museo Correr; dalle ore 11 alle 17, Ca' Pesaro, Museo del Vetro e Ca' Rezzonico, e inoltre il Centro culturale Candiani di Mestre con la mostra "Attorno al vetro", dalle ore 16 alle 22.

Aperti fino al 5 febbraio 2018 in Veneto i termini per la presentazione delle domande di contributo per investimenti effettuati da imprese agricole e agroindustriali del settore vitivinicolo per sostenere lo sviluppo del comparto. La Regione rende noto che l'importo a bando e' pari 5.260.620,58 euro, ripartiti equamente tra aziende agricole e aziende agroalimentari. 

Incontri, laboratori ed approfondimento sulla pratica sportiva. E ancora spiritualità e un focus speciale sulle politiche sportive: questo e molto altro nei tre giorni dedicati allo sport educativo, che il Csi (Centro sportivo italiano) vivrà ad Assisi dall’ 8 al 10 dicembre nel Meeting nazionale dirigenti: 500, con rappresentanti di 75 comitati territoriali e 17 regioni. Dopo il “via” nella serata dell’Immacolata, con l’apertura della mostra “Nati per correre”, il Meeting di Assisi entrerà subito nel vivo sabato 9 dicembre con l’attesa tavola rotonda “S Factor: alla ricerca dello sport possibile, tra territorio, istituzioni e promozione sociale” con i responsabili politici dello sport in Parlamento. 

La classe politica veneta ha fallito. Lo dimostra il caso della Pedemontana. Parola di Laura Puppato, senatrice PD, che osserva come "Anac conferma i tutti i nostri rilievi". Spiega la parlamentare dem: "Un aumento del contributo pubblico inammissibile, che ha falsato la concorrenza, con impiego di risorse sbilanciato sulle finanze pubbliche e un ritardo ingiustificabile nei lavori, che non ha portato ad una revoca del mandato al promotore del project Sis come sarebbe stato obbligatorio stante il codice dei contratti; tutto cio' e' quanto da mesi sto denunciando, inascoltata". Puppato osserva che "per concludere la strada, obiettivo prioritario per cui abbiamo manifestato anche recentemente con tutto il PD, era necessario avere il coraggio di cambiare rotta quando era possibile farlo, evitando di indebitare i Veneti per i prossimi 40 anni, tra l'altro per una strada indispensabile, ma che doveva vedere pedaggi gratuiti per i residenti".

 Il fondo destinato alle nove Ulss del Veneto per la copertura delle spese sostenute nel 2017 per servizi sociali e sociosanitarie e' passato da 18 milioni, cifra a cui era fermo dal 2012, a 21 milioni di euro. Lo annuncia l'assessore regionale al Sociale Manuela Lanzarin, evidenziando che i tre milioni aggiuntivi sono destinati "a superare il cosiddetto criterio della spesa storica riducendo la forbice nella dotazione finanziaria tra le diverse Ulss". Nel dettaglio il fondo sara' ripartito nel modo seguente. Alla Ulss 1 Dolomiti andranno 1,327 milioni, alla Ulss 2 Marca Trevigiana 3,637 milioni, alla Ulss 3 Serenissima 2,729 milioni, alla Ulss 4 Veneto Orientale 897 mila euro, alla Ulss 5 Polesana 1,022 milioni di euro, all'Ulss 7 Pedemontana 1,569 milioni, all'Ulss 8 Berica 2,123 milioni e all'Ulss 9 Scaligera 3,857 milioni.

Deducibilita' dell'Imu per le imprese, completa attuazione del regime di cassa, conferma dell'ecobonus su caldaie e serramenti, esenzione dell'Irap per le imprese minori e garanzia dell'introduzione dell'Iri a partire dal 2018. Lo chiede la Cna del Veneto con un appello a tutti i parlamentari veneti, che si collega alla campagna promossa con lo slogan #bastablabla che mira a far si' che nella prossima legge di bilancio lo Stato non si dimentichi del mondo artigiano.

 I mercati finanziari asiatici e dell'area del Pacifico continuano a rimanere insensibili alla crisi coreana: anche con il lancio del nuovo missile da parte di Pyongyang dopo le sanzioni Onu, tutti i listini si sono mossi attorno alla parità, con Tokyo (+0,5%) e Seul (+0,2%) che anzi chiudono in rialzo di qualche frazione. Piatte Hong Kong e Singapore, più deboli le Borse cinesi con Shanghai che perde mezzo punto percentuale. In calo anche Sidney, dove sono quotati diversi titoli che possono anticipare l'avvio dei loro settori in Europa, che in chiusura segna un ribasso dello 0,7%.

La Corea del Nord ha lanciato stamani da Pyongyang un missile che con una gittata di 3.700 km ha sorvolato l'isola giapponese di Hokkaido ed è poi caduto nel nord dell'oceano Pacifico. Il missile ha volato a una altezza di 770 chilometri circa.  Manovre sudcoreane sarebbero in corso nel mar del Giappone da diverse ore.

Presenza medica potenziata garantita sei giorni su sette, ad esclusione della domenica, e coordinata da un dirigente medico incaricato dall'Ulss, medici generali presenti almeno 22 ore ogni 60 ospiti, con l'affiancamento di personale infermieristico. Queste le novita' introdotte dai nuovi schemi di accordo contrattuale varati dalla Regione Veneto per le oltre 400 case di riposo convenzionate presenti sul territorio, che al momento ospitano 32.000 persone anziane, di cui il 90% non autosufficienti.

Mercoledì 13 settembre nell’ambito territoriale dell’Azienda Ulss4 sono stati registrati due casi di contagio di malaria. Il primo ha interessato una persona originaria del Burkina Faso di 15 anni, che si è rivolta al pronto soccorso di Portogruaro; il secondo caso riguarda una persona di origine nigeriana di 33 anni, che si è recata al pronto soccorso di San Donà di Piave. Entrambi sono rientrati da un soggiorno in Burkina Faso, area in cui la malaria è endemica, ed entrambi, al momento della visita, hanno manifestato la sintomatologia tipica della malaria.
Un ulteriore caso è stato registrato questa mattina al pronto soccorso di San Donà di Piave. Si tratta di una persona di 49 anni della Costa d’Avorio, rientrata da un viaggio nel Paese d’origine dove la malaria è endemica, che già durante il rientro aveva sviluppato la sintomatologia tipica della malattia.
I tre casi diagnosticati sono stati trasferiti in reparti ospedalieri specializzati nella gestione della malattie infettive di altre Aziende sanitarie.

Non avevo dubbi che il ministro Marco Minniti avrebbe assicurato alla Regione del Veneto la piena collaborazione del Viminale per quanto riguarda gli adempimenti necessari a garantire il corretto svolgimento del referendum consultivo sull’autonomia convocato per il prossimo 22 ottobre”. Lo afferma Simonetta Rubinato, parlamentare del Pd che nei giorni scorsi aveva presentato un’interrogazione sul tema, commentando la risposta che il Ministro dell’Interno ha inviato al presidente Luca Zaia.

“La definitiva conversione in legge del decreto banche consente di guardare con fiducia all’economia veneta che, in assenza di questo intervento, avrebbe subito un pensate contraccolpo”.  Sono le parole con le quali il sottosegretario all’Economia, Pier Paolo Baretta, commenta il sì del Senato al voto di fiducia sulle banche venete. “Abbiamo tutelato i correntisti e buona parte degli obbligazionisti, evitato qualsiasi trauma occupazionale e assicurato la continuità operativa delle linee di credito. Restano – conclude Baretta – importanti impegni da portare avanti, sia in ordine alla più ampia protezione dei risparmiatori sia a un’oculata gestione dei crediti deteriorati, nonché alla salvaguardia del patrimonio artistico e immobiliare dei due istituti”.

È stato rivelato questa mattina il cartellone della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, giunta alla 74a edizione (30 agosto – 9 settembre). Saranno 21 i film a contendersi il Leone d’oro. Scorrendo la lista di registi presentati dal presidente della Biennale, Paolo Baratta, e dal direttore artistico del Festival, Alberto Barbera, alcuni s’impongono subito come forte richiamo: il ritorno dietro la macchina da presa di George Clooney con “Suburbicon”, con Matt Damon e Julianne Moore, Darren Aronofsky con “Mother”, accompagnato da Jennifer Lawrence, così come Guillermo del Toro con il fantasy-mistery “The Shape of Wather”, interpretato da Sally Hawkins nonché il film di apertura firmato da Alexander Payne “Downsizing”, ancora con Matt Damon e Kristen Wiig. Quattro sono gli italiani in competizione: Paolo Virzì, “The Leisure Seeker”, con i divi hollywoodiani Helen Mirren e Donald Sutherland; il musical napoletano dei Manetti Bros., “Ammore e malavita”; il ritorno del giovane autore Andrea Pallaoro con “Hannah”, protagonista Charlotte Rampling; e la seconda regia di Sebastiano Riso, “Una famiglia”, con Micaela Ramazzotti.

L’Aula del Senato ha votato la fiducia al dl Banche con 148 sì, 91 no e nessun astenuto. Con il via libera di Palazzo Madama al testo giunto dalla Camera il decreto diventa legge. I presenti erano 241, i votanti 239, la maggioranza 120.

E' stata aperta al traffico martedì la nuova rotatoria di Altivole sulla Strada Provinciale 667 di Caerano. Un¹opera attesa da anni dal territorio e che rientrava nel Piano degli interventi di Veneto Strade. La rotatoria è utile alla messa in sicurezza del nodo stradale che si snoda lungo l'asse della SP 667, in direzione Castelfranco Veneto-Montebelluna nella frazione di Caselle del comune di Altivole, dove la provinciale incrocia con la SP 101 "Asolana". "Abbiamo accolto le richieste non solo dell'amministrazione comunale ma soprattutto dei residenti che chiedevano una maggiore sicurezza e una soluzione utile a una maggiore scorrevolezza del traffico" spiega Silvano Vernizzi amministratore delegato della società regionale. Una risposta anche per i pedoni e per i mezzi ciclabili che dal centro di Altivole si muovono verso la frazione di Caselle.

"Pretendiamo venga interrotto il trasferimento di migranti illegali dalle isole italiane, come Lampedusa, verso la terraferma": lo ha detto oggi il ministro degli Esteri dell'Austria, Sebastian Kurz, dopo un incontro a Vienna con il suo omologo italiano Angelino Alfano. "Se l'Italia dovesse continuare con i trasferimenti sulla terraferma da dove i migranti proseguono verso nord - ha detto Kurz - non aumentera' solo il sovraccarico in Europa centrale ma continueranno anche gli annegamenti". Secondo il ministro austriaco, "il salvataggio in mare non deve essere un ticket per l'Europa centrale".

Allarme climatico per disagio fisico sulla costa, e stato di attenzione per criticita' idrogeologica in montagna. Questa la situazione delle prossime ore in Veneto secondo le previsioni dell'Arpav, che hanno portato la Protezione civile regionale ad emettere lo "stato di attenzione per criticita' idrogeologica" in alcune aree e lo "stato di allarme climatico per disagio fisico nella zona costiera". Se i forti temporali nelle aree montane dovrebbero in ogni caso terminare entro la prima mattinata di sabato, il disagio fisico causato dall'afa durera' fino a tutta domenica, pertanto l'assessorato regionale alla Sanita' ha fatto scattare il "piano regionale caldo", che prevede una particolare attenzione del sistema sanitario.

La commissione Politiche istituzionali della Regione Veneto ha approvato oggi a maggioranza un Progetto di legge che allunga fino alle 23 l'orario di apertura dei seggi durante i referendum consultivi regionali. Le operazioni di voto si svolgeranno quindi dalle 7 alle o23, "come previsto dalle disposizioni nazionali in materia", spiega il consigliere Marino Finozzi (Lega nord), presidente della commissione. Ora il Progetto di legge dovra' essere approvato anche dal Consiglio regionale. Cosa che, facile immaginare, avverra' sicuramente prima del prossimo 22 ottobre. Cosi', il referendum per l'autonomia del Veneto durera' un'ora in piu'.

In un incontro, a margine della Direzione nazionale del PD, con il sottosegretario Boschi, il ministro Martina e il presidente dell'Anci Decaro, abbiamo appreso favorevolmente l'intenzione del Governo di aumentare lo stanziamento nel 2017, con 100 milioni in parte corrente, per province e citta' metropolitane". Lo dice Matteo Ricci, responsabile Enti locali segretaria Pd. "Lo avevamo richiesto con forza nelle ultime settimane per consentire a tali enti territoriali di poter attenuare i problemi mettendoli nelle condizioni di chiudere i bilanci di previsione tutelando i servizi essenziali

La decisione di chiudere al traffico motorizzato il Passo Sella, in alcune giornate di luglio e agosto, e' stata presa in modo unilaterale dalle Province autonome di Trento e Bolzano, che a quanto pare avrebbero ricevuto l'autorizzazione da parte del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, senza pero' chiedere niente alla Regione Veneto, che di fatto e' contraria. Questo, in sostanza, il contenuto della lettera inviata lo scorso 4 luglio al ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, dal governatore del Veneto Luca Zaia, che chiede un intervento governativo che porti a "riconsiderare l'intera questione", magari valutando "opportune iniziative alternative".

Le scorte d'acqua presenti in Veneto "non sono sufficienti ad affrontare la stagione", pertanto il ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina dovrebbe "dichiarare lo stato di calamita' per le aree interessate da cio' che e' una vera e propria emergenza idrica". Lo chiede il senatore Veneto Antonio De Poli (Udc), con un'interrogazione parlamentare al Mipaaf (Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali). "Ho accolto l'allarme di Confagricoltura e Cia", spiega De Poli, rilanciando in Parlamento l'allarme di Anbi Veneto, l'associazione che riunisce gli 11 consorzi di bonifica del Veneto.

Si svolgeranno domani presso la basilica di Sant’Eugenio (viale delle Belle Arti, 10) le esequie di Joaquín Navarro-Valls, già direttore della sala stampa della Santa Sede (1984-2006), morto ieri a Roma dopo una lunga malattia. La salma di Navarro-Valls – informa la sala stampa vaticana – sarà esposta oggi, dalle ore 16, presso la sacrestia della basilica. Le esequie saranno celebrate da mons. Mariano Fazio, vicario generale della prelatura dell’Opus Dei, di cui Navarro era membro numerario.

Nel 2016, la spesa media mensile familiare in valori correnti e' stimata pari a 2.524,38 euro (+1,0% rispetto al 2015, +2,2% nei confronti del 2013, anno di minimo per la spesa delle famiglie e ultimo anno di calo del Pil). Lo comunica l'Istat nel rapporto sulle .Spese per consumi delle famiglie'. Si consolida, ad un ritmo moderato, la fase di ripresa dei consumi delle famiglie avviatasi nel 2014, in un quadro macroeconomico caratterizzato dal quarto anno consecutivo di aumento del loro reddito disponibile, da un lieve incremento della propensione al risparmio e dal consolidamento della ripresa del Pil. Ciononostante, la spesa media mensile familiare rimane al di sotto dei 2.639,89 euro del 2011, valore raggiunto prima di due anni consecutivi di calo.

L'intervento dello Stato "era un elemento importante ed indispensabile sia con la ricapitalizzazione sia con il Fondo esuberi", perche' "il default delle banche venete avrebbe comportato un danno senza precedenti all'economia veneta e dell'intero Paese". Lo afferma il senatore veneto Antonio De Poli (Udc). Quindi De Poli evidenzia che ora il Fondo esuberi "necessita di essere rimpinguato per tutelare i lavoratori e gli attuali livelli occupazionali dei due istituti", e che, in attesa che l'Unione europea approvi l'operazione, "sara' indispensabile assicurare che venga tutelata la natura dei due istituti, da sempre legati al territorio e alle attivita' imprenditoriali della regione".