Ultim'ora

È morto il cardinale Loris Francesco Capovilla, già segretario particolare di Giovanni XXIII. Il cardinale, che a ottobre avrebbe compiuto 101 anni, era ricoverato presso la clinica Palazzolo di Bergamo. Nato a Pontelongo il 14 ottobre 1915, era stato ordinato sacerdote il 23 maggio 1940. Per dieci anni, dal 15 marzo 1953 al 3 giugno 1963, è stato segretario particolare di Angelo Giuseppe Roncalli, prima quando era patriarca di Venezia e poi durante il papato di Giovanni XXIII. Dal 10 dicembre 1988 viveva a Sotto il Monte Giovanni XXIII, paese d’origine di Angelo Roncalli. È stato arcivescovo di Chieti e delegato pontificio di Loreto.

Un rogo ha distrutto 2 auto e 15 moto d'epoca oltre l'attrezzatura e il deposito delle celle frigo a servizio di un'attività alimentare all'interno di una struttura a Campodarsego. I vigili del fuoco sono intervenuti per domare l'incendio divampato all'interno di un piccolo capannone di circa 100mq, adibito a deposito alimentare e in parte a rimessaggio veicoli d'interesse storico. I pompieri intervenuti da Padova Cittadella e i volontari di Santa Giustina con 15 operatori e 4 automezzi, sono riusciti a circoscrivere l'incendio evitando la propagazione delle fiamme ad un'abitazione. Le cause dell'incendio sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco.

Il premier Matteo Renzi sarà, sabato mattina, a Venezia per l'inaugurazione della Biennale di Architettura. "Non penserete che il viaggio intercontinentale" per il G7 in Giappone "mi allontani dal consueto tour nel Paese rileva nella sua newsletter Enews. "Torniamo venerdì notte e sabato mattina, alle 11, siamo a Venezia per l'inaugurazione della Biennale - scrive -. Poi alle 14 firmiamo un importantissimo accordo a Trieste per il Porto Vecchio, con 50 milioni di investimenti che si sbloccano.

La pace, per essere fondata, deve cambiare la mentalità degli uomini”. È uno dei passaggi fondamentali della lectio che Andrea Riccardi, storico, fondatore della Comunità di S. Egidio, terrà domani sera a Vicenza, (Tempio di San Lorenzo – ore 20.45) per l’apertura della XII edizione del Festival biblico “Giustizia e Pace si baceranno”. La prolusione inaugurale, dal titolo “È possibile la Pace?”, chiarirà, spiega un comunicato, “come lo scenario internazionale così come l’insegnamento della storia dimostrino che la pace non solo è possibile, ma è anche una strada necessaria su cui incamminarsi”.

Quattro indicatori per elaborare un Indice globale indipendente sulla libertà di educazione nel mondo. Ad illustrarli questo pomeriggio alla Camera dei deputati è Luca Volontè, presidente della Fondazione Novae Terrae che insieme a Oidel, organizzazione no profit riconosciuta da Onu, Consiglio d’Europa e Unesco, ha curato il Rapporto globale 2015/2016 sulla libertà di educazione, presentato lo scorso gennaio a Ginevra e oggi al centro dell’incontro romano. Dal Rapporto emerge che sui 136 Paesi analizzati, il 94% della popolazione mondiale, l’Italia si pone al 47° posto, mentre i primi cinque sono Irlanda, Olanda, Belgio, Malta e Danimarca.

A marzo 2016, rispetto al mese precedente, nell’industria si rileva una diminuzione sia per il fatturato (-1,6%), sia per gli ordinativi (-3,3%). La contrazione del fatturato è sintesi della flessione del 2,6% sul mercato interno e di un lieve incremento (+0,1%) su quello estero. Il calo degli ordinativi è verificato sia sul mercato interno (-1,5%), sia su quello estero (-5,8%). La contrazione del fatturato è verificata anche considerando la dinamica congiunturale degli ultimi tre mesi: l’indice complessivo cala dell’1,1% (-1,2% per il fatturato interno e -0,9% per quello estero).

In riferimento alla situazione meteorologica attesa, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto ha diramato lo Stato di Attenzione per Criticità Idrogeologica su tutto il territorio regionale, dalle ore 6.00 alle ore 24.00 di domani, giovedì 19 maggio. La previsione meteo elaborata dall’Arpav prevede infatti per domani tempo da instabile a perturbato, con precipitazioni sparse a carattere di rovescio o temporale. La fase più significativa è attesa tra le ore centrali e la serata.

Saranno possibili fenomeni localmente intensi, con forti rovesci e locali grandinate, e quantitativi di precipitazioni localmente consistenti, specie sui settori centro occidentali della regione.

Una Commissione che studi la questione del diaconato alle donne e chiarezza sui motivi per cui non è consentita a delle consacrate l’omelia durante la Messa. Sono due delle molte e delicate questioni che hanno visto Papa Francesco impegnato a rispondere alle domande rivoltegli dall’Unione delle Superiore maggiori (Uisg), durante l’incontro svoltosi in Aula Paolo VI. Nel lungo dialogo a braccio – riferisce Radio Vaticana –  Francesco ha invitato le consacrate a evitare i rischi del “femminismo” e della “servitù” nella Chiesa anziché del “servizio”. A  proposito della presenza delle donne nei processi decisionali della Chiesa, Francesco si è detto d’accordo su “un aumento delle responsabilità a vari livelli da parte di personalità femminili, nei casi in cui non sia prevista la giurisdizione che è connessa all’ordine sacro”.

Traffico in aumento, già da domani (venerdì 13) sulla rete autostradale di Autovie, in occasione della Pentecoste, una sorta di anticipo d'estate soprattutto per i turisti provenienti da Austria e Germania. Il traffico sarà sostenuto fin dal mattino, per aumentare ancora nel pomeriggio, in particolare lungo la A4 Venezia-Trieste in direzione Venezia e in A23 Udine Sud-Palmanova, in direzione del nodo di Palmanova. In prossimità del bivio A23/A4 saranno possibili rallentamenti e qualche coda sia al mattino che al pomeriggio. Una situazione che potrebbe ripetersi anche nella giornata di sabato 14 maggio, sempre in prossimità del bivio A23/A4, mentre per quanto riguarda la A4 Venezia Trieste la maggior concentrazione di transiti si registrerà soprattutto durante la mattinata. Flussi elevati di transiti in A4 in direzione Trieste e in A23 verso Tarvisio caratterizzeranno anche le giornate di lunedì 16 e martedì 17, per il rientro dei turisti.

L’aula della Camera ha approvato il ddl sul contenimento del consumo del suolo e riuso del suolo edificato, con 256 sì, 140 no e 4 astenuti. Il provvedimento passa ora all’esame del Senato. Prima del voto i deputati 5 stelle hanno protestato esibendo una serie di cartelli in aula.

Giro di vite dalla polizia locale alla sosta selvaggia. Negli ultimi quattro giorni sono state oltre una decina le sanzioni comminate ai guidatori che avevano parcheggiato la propria auto lungo le piste ciclabili all'interno delle mura cittadine. In particolare i veicoli sanzionati erano stati parcheggiati sulle corsie ciclabili in piazza Trentin, via Battisti, via Canova, Appiani e via San Nicolò. L'attenzione della polizia locale è dunque massima come richiesto dal sindaco di Treviso Giovanni Manildo e dall'assessore alla sicurezza Roberto Grigoletto.

L'assemblea dei soci di Veneto Banca ha approvato il primo punto all'ordine del giorno, ovvero il bilancio 2015. La votazione, partecipata dal 32% circa del capitale, ha registrato il voto favorevole del 78,3% dei presenti, la contrarietà del 6,6%, l'astensione del 12,7%, mentre non votanti il 2,2%. Da segnalare che intanto l'a.d, Cristiano Carrus, rispondendo agli azionisti, ha spiegato che le previsioni sul 2016 saranno rese note al mercato "tra dieci giorni con il prospetto informativo che accompagnerà l'operazione di aumento di capitale e quotazione in Borsa". Il Cda nascente di Veneto Banca sarà composto da 14 amministratori. Lo ha deliberato l'assemblea dei soci registrando il voto favorevole del 94,3% dei presenti. Contrario il 4,52%, astenuto l'1,18%. Con una votazione successiva è stata fissate inoltre la durata del mandato per tre esercizi.

Sono saliti a 30 in soli quattro mesi,  i soggetti segnalati alla Prefettura per detenzione per uso personale di droga , sopratutto di quelle "leggere", come la marijuana e l'hashish molto in voga fra i giovanissimi. Nei giorni scorsi un cittadino della  Costa d'Avorio e un minorenne italiano sono stati individuati dalle pattuglie  a piedi della Polizia Locale, che nei pomeriggi percorrono la zona, in Riviera S:Margherita e via Zorzetto. L'invio dell'apposito verbale di "contestazione"  notificato al segnalato e poi trasmesso al Prefetto della provincia di residenza, per l'avvio del procedimento, comporta per il minorenne la notifica degli atti agli esercenti la patria potestà.

A conclusione di trent’anni di primariato presso la Dermatologia del Ca’ Foncello, la dr.ssa Diva Simonetto chiude la sua carriera all’Azienda Ulss 9. Ma non lascia definitivamente il reparto. Il Direttore generale Francesco Benazzi, infatti, ha nominato la professionista “tutor diretto” avvalendosi della possibilità di dare questo incarico anche a personale in quiescenza. La dottoressa Simonetto ha accettato e come volontario, senza alcun compenso, frequenterà il reparto ancora per un anno, seguendo in modo specifico il progetto sul Melanoma.

Una nuova ondata di maltempo si sta preparando per fare il suo ingresso in Italia: questa volta sarà il ciclone "Medea" che su tutta la Penisola rovinerà il fine settimana della festa del primo maggio. Secondo le previsioni del sito iLMeteo.it oggi sono previsti temporali sugli Appennini e da sabato sera il tempo inizierà a peggiorare su Piemonte, Lombardia e Sardegna con piogge e temporali. In nottata piogge raggiungeranno anche il resto delle regioni centrali. Domenica 1 maggio quasi tutta l'Italia sarà sotto la pioggia: precipitazioni diffuse su quasi tutte le regioni, da deboli a moderate al Nord, con temporali al Centro-Sud, mentre maltempo intenso è atteso in serata sull'Emilia Romagna, anche a Bologna. La neve tornerà a scendere sulle Alpi sopra i 1200 e 1600 metri, in Appennino sopra i 1500 metri. Temperature in diminuzione su tutto il Paese.

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha lasciato il Teatro la Fenice dove si sono svolte le celebrazioni per i 70 anni di Confcommercio per recarsi al Fondazione Querini Stampalia. Il capo dello Stato è stato accolto dal sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, dal presidente del Veneto, Luca Zaia e dal presidente della Fondazione, Marino Cortese.

Si è concluso nella prime ore di stamane l'intervento da parte del Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa per il recupero di tre persone, tutte trevigiane, bloccate in fondo a una valle. I tre erano partiti dai prati della Magnola per scendere verso Cismon, ma anziché seguire il sentiero numero 29, avevano iniziato a percorrere la Val Nassa con corda e imbraghi. Dopo aver superato alcuni piccoli tratti di parete verticale affiancando il corso d'acqua nella gola, erano però arrivati sopra un salto di roccia di un centinaio di metri e lì si erano bloccati, non potendo proseguire né risalire.

"Come sindaco sono preoccupato di un'eventuale chiusura del Brennero annunciata oggi dall'Austria. Alla fine a pagare saranno i territori, i Comuni, e tutto ciò dimostra la pochezza del disegno europeo". Lo afferma il componente del direttivo dell'Anci Antonio Satta, segretario dell'Unione Popolare Cristiana (Upc). "L'Austria non può considerare l'Italia un enorme hotspot - continua Satta -. Finora i comuni hanno accolto con enorme solidarietà, ma non si può pensare che una politica di redistribuzione dei migranti e dei rifugiati non passi anche per i nostri partner UE".

La Conferenza nazionale sulla Famiglia sarà convocata in tempi brevi non appena sarà reso operativo, con l'assegnazione di incarichi, l'Osservatorio per la Famiglia, presieduto dal ministro per gli Affari regionali, Enrico Costa. Lo ha detto lo stesso ministro Costa rispondendo al Question Time alla Camera sull'argomento.

Il Comitato Portuale ha approvato i conti 2015 dell'Autorità Portuale di Venezia. L'anno si è chiuso con un avanzo di gestione corrente pari a 28,3 milioni di euro (+20,3% rispetto al 2014) che ha consentito un aumento delle uscite in conto capitale del 29% facendo passare gli investimenti effettuati dai 38 milioni del 2014 ai 49 milioni del 2015. L'Autorità Portuale di Venezia continua quindi la politica di miglioramento ed adattamento dell'offerta portuale alle esigenze innanzitutto dell'economia del nord est in particolare dell'export. Nel 2015 gli investimenti complessivi sono stati pari a 43.7 milioni di euro, soprattutto in opere di infrastrutturazione (28.9 milioni di euro) ed escavi (7.8milioni di euro), con un incremento del +46% rispetto al 2014 e finanziati principalmente con risorse proprie che ormai rappresentano il 70% dei finanziamenti dell'Autorità Portuale.

Tre imprenditori sono stati arrestati dalla guardia di Finanza di Treviso per bancarotta fraudolenta. Il provvedimento, emesso dalla magistratura, segue le indagini nei confronti di una azienda trevigiana, dichiarata fallita nel 2014 ed operante da oltre vent'anni nel settore della fabbricazione di infissi metallici. Gli investigatori del Nucleo di Polizia Tributaria hanno appurato che i tre hanno depauperato un rilevante patrimonio societario di oltre 4,8 milioni di euro, costituito da cespiti, magazzino e denaro, distratto senza alcuna giustificazione commerciale. Alla luce di quanto scoperto La Procura della Repubblica di ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare per i tre indagati: due di loro sono stati posti agli arresti domiciliari con indosso il braccialetto elettronico in alternativa alla custodia carceraria.

I carabinieri della compagnia di Este (Padova) alle prime luci dell'alba di oggi hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di due donne italiane, di 45 e 21 anni, responsabili di una efferata rapina avvenuta il 16 dicembre scorso ai danni di due anziane sorelle di Megliadino San Fidenzio (Padova). Gli investigatori hanno ricostruito le fasi della rapina durante la quale le due anziane erano state legate e sequestrate per ore, arrivando alle due donne arrestate, madre e figlia, entrambi badanti per conto delle vittime. Le indagini dei Carabinieri sono ancora in corso per accertare la responsabilità di altri complici.

Il ddl Boschi sulla riforma costituzionale è stato approvato questa sera alla Camera dei deputati. Il provvedimento è passato con 361 voti a favore e 7 contrari. Le forze di opposizione – M5s, Lega, Forza Italia e SI – non hanno votato. Il prossimo passo sarà il referendum popolare, che si svolgerà il prossimo ottobre, in cui i cittadini saranno chiamati a dare il loro giudizio sulla riforma che cambia la Costituzione.

Almeno 11 morti. Questo il primo bilancio delle esplosioni all'aeroporto di Bruxelles, secondo alcuni media. Le esplosioni hanno colpito l'area dei check in delle partenze verso gli Stati Uniti. Lo rende noto il sito de Le Soir. Subito dopo le esplosioni nell' aeroporto di Bruxelles, lo scalo è stato chiuso e secondo i media locali per il traffico aereo si sta predisponendo un piano di emergenza per deviare i voli su Charleroi. Interrotti anche i collegamenti ferroviari da e per l'aeroporto. Le autorità belghe hanno lanciato il piano catastrofi per fare fronte alle conseguenze delle due esplosioni che hanno devastato l'area partenze dell'aeroporto Zaventem di Bruxelles. Un'altra esplosione c'è poi stata in metropolitana, nei pressi ella sede dell'Unione europea.

E' stato fermato in Grecia un ex pilota con l'accusa di traffico illegale di migranti verso l'Italia. Lo riportano i media greci, specificando che l'accusato svolge questa attività da almeno sei mesi insieme con quattro complici, anche loro arrestati.
Fermato all'aeroporto di Mesolongi in Grecia occidentale, il pilota in pensione stava per partire, diretto a Lecce, con a bordo una famiglia di sette iracheni (tre adulti e quattro minori). Secondo quanto riportato dai media locali, i migranti hanno detto alla polizia greca di aver pagato 30 mila euro per il viaggio. La polizia ha sequestrato l'aereo e le due macchine utilizzate per trasportare i rifugiati fino a Mesolongi. (

Giorno storico per la Pedemontana Veneta, la grande opera viaria che unirà Montecchio Maggiore a Treviso. Nella vallata dell'Agno, tra i Comuni di Montecchio Maggiore, Trissino e Castelgomberto, si è proceduto con la demolizione dell'ultimo diaframma di roccia e al completamento dello scavo della galleria di Sant'Urbano, lunga 1.531 metri all'interno della quale si sta lavorando da oltre un anno. In assoluto si tratta della prima galleria artificiale, aperta da un lato all'altro, della Pedemontana Veneta. La cerimonia di inaugurazione è avvenuta prima con un'esplosione nel versante all'ingresso da Montecchio Maggiore e poi con gli ultimi colpi di benna che hanno consentito di aprire il varco, attraverso il quale sono poi passati tecnici e operai al lavoro in questi mesi.

Parto trigemellare oggi al Ca’ Foncello. Presso il reparto di Ginecologia ed Ostetricia, una mamma ha dato alla luce due femminucce ed un maschietto. I piccoli sono ora ricoverati presso la Terapia intensiva neonatale. Tre fiocchi, due rosa ed uno azzurro, sono stati appesi oggi al nido del reparto di Ginecologia ed Ostetricia del Ca’ Foncello. Una mamma di 31 anni, giunta alla trentaduesima settimana di gravidanza ha dato alla luce tre bimbi. Il parto, programmato al fine di evitare eventuali complicazioni, è stato programmato e portato a termine dal primario Enrico Busato e dalla sua equipe con la collaborazione dei colleghi della Terapia Neonatale e dell’Anestesia. La mamma era alla sua prima gravidanza.

Stevanato, il gruppo di Piombino Dese (Padova) attivo nella produzione di contenitori in vetro per uso farmaceutico, compra per 95 milioni di euro, debito incluso, le attività operative della tedesca Balda, società attiva a sua volta nelle soluzioni in plastica di alta qualità per lo stesso comparto. La capogruppo Balda, quotata a Francoforte, dopo la cessione cambierà nome in Clere, mentre il marchio Balda resterà alle società operative cedute. Il perimetro dell'operazione comprende varie aziende con oltre 700 dipendenti. Nell'acquisizione Stevanato Group è stato assistito da Rothschild, Gleiss Lutz, Studio Legale Sat, Bain e PwC. Mediobanca ha finanziato l'operazione.

"Chiediamo alla presidente Boldrini diimpegnarsi affinché la decadenza di Giancarlo Galan sia accompagnata dallarestituzione degli ultimi nove stipendi". Così Fabiana Dadone, Davide Crippa eGiulia Sarti annunciano l’invio alla presidenza della Camera dei deputati diuna richiesta formale rispetto agli emolumenti dell’ex presidente della commissione Cultura. "Galan - si legge nella lettera -   è stato condannato con sentenza passata ingiudicato lo scorso 2 luglio 2015 a due anni e dieci mesi di reclusione per fatti riconducibili al delitto di corruzione per atto contrario ai doveri d'ufficio nell'ambito dell'inchiesta Mose. Il suo caso è un'occasione per la Camera di dare risposte ai cittadini che non si sentono rappresentati dalla politica".

Sarà riaperta domani la circolazione a doppio senso di marcia in via Montello. Dopo i lavori compiuti da Ats nella giornata di martedì 10 febbraio, ed i lavori di finitura relativi alla rotatoria, a quattro mesi dall’apertura del cantiere, torna a doppio senso di circolazione la viabilità lungo l’arteria che collega il centro della città con la frazione di Biadene.