Ultim'ora

Il voto sulle pregiudiziali e sulle sospensive presentate dalle opposizioni al ddl Cirinnà sulle Unioni civili slitta a martedì prossimo, 2 febbraio. Domani ci sarà solo l'incardinamento del testo e la discussione su sospensive e pregiudiziali. Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama. Lo slittamento del voto sulle pregiudiziali, si apprende alla fine della capigruppo, è dovuto alla richiesta della Lega - confermata anche dal capogruppo Gian Marco Centinaio - di poter essere giovedì pomeriggio a Milano per l'incontro dei partiti euroscettici al quale, tra l'altro è prevista la partecipazione anche di Marine Le Pen. Il voto sulle pregiudiziali e sulla richiesta di sospensiva al ddl Cirinnà si terrà martedì, presumibilmente, alle 16.30.

Il Comune di Casier ha ricevuto ufficialmente dall'Ente Parco Regionale del Fiume Sile la notizia che lunedì prossimo, 1 febbraio, saranno consegnati i lavori di rifacimento del percorso pedonale del cimitero dei burci. Si comunica pertanto che da tale data le passerelle saranno chiuse da entrambi i lati fino al termine dei lavori.

Papa Francesco ha in animo di prendere parte ad una cerimonia congiunta fra la Chiesa cattolica e la Federazione luterana mondiale, per commemorare il 500° anniversario della Riforma, in programma a Lund, Svezia, lunedì 31 ottobre 2016. Lo riferisce, oggi, la Sala Stampa vaticana.

Il Sistema aeroportuale Venezia-Treviso ha chiuso il 2015 con risultati di traffico positivi: +3,8% i passeggeri, +5% i movimenti degli aeromobili. L'aeroporto di Venezia ha registrato 8.751.028 passeggeri, in aumento del 3,3% rispetto all'anno precedente. Quello di Treviso ha totalizzato 2.383.307 passeggeri, +6% sul 2014. I due scali, rileva Save, hanno registrato complessivamente 11.134.335 passeggeri, in incremento rispetto all'anno precedente del 3,8%. I movimenti degli aeromobili (arrivi+partenze) sono stati 100.348, in aumento del 5%.

Nei giorni scorsi il risultato di un'attività sinergica del Nucleo Operativo e del Nucleo Cinofilo della Polizia Locale di Treviso ha portato ad una segnalazione alla Prefettura nei confronti di una donna di 29 anni R.V. residente a Treviso, già nota alle forze dell'ordine per precedenti legati all'uso di sostanze stupefacenti. A seguito di un posto di controllo eseguito nel tardo pomeriggio di martedì in Via Roma, gli operatori di Polizia Locale hanno individuato e fermato un'autovettura all'interno della quale erano presenti due persone. Insospettiti dall'agitazione nata dal controllo documentale e dimostrata dalla coppia, gli agenti han richiesto l'intervento dell'Unità Cinofila della P.L. di Treviso. Dal prosieguo dell'accertamento eseguito a cura del cane anti-droga, veniva rinvenuto un quantitativo di eroina pari a 6.6 grammi, occultato in una tasca interna della borsa della passeggera. L'involucro contenente la droga è stato immediatamente posto sotto sequestro e la 29enne segnalata alla Prefettura ai sensi dell'art. 75 del D.P.R. 309/90. La donna, appena uscita da una Comunità di recupero, si stava recando a cena con il fidanzato a casa di alcuni amici residenti a Treviso.

Neve a Treviso, il Comune ha attivato il Coc, il centro operativo comunale di protezione civile. Dalle quattro di questa mattina sono attive le squadre di protezione civile e i mezzi spargisale su tutto il territorio comunale.  “Sulle strade del centro, nonostante gli ovvi rallentamenti, non sono stati riscontrati problemi – dichiara l’assessore alla cura e al benessere urbano del Comune di Treviso Ofelio Michielan – gli uomini della protezione civile stanno intervenendo per la messa in sicurezza dei marciapiedi e delle strade, in modo particolare dei quartieri, in modo da ridurre al minimo i disagi”.
Resta lo stato di allerta per la serata.

Il Sindaco di Treviso Giovanni Manildo ha emanato un'ordinanza che vieta in occasione dei festeggiamenti della notte di San Silvestro, del Capodanno 2016 e fino al 7 di gennaio su tutto il territorio comunale di Treviso l’accensione ed il lancio di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici, eccetto nei luoghi e per gli eventi autorizzati dalla locale Autorità di P.S.

Ai trasgressori sarà applicata una sanzione amministrativa che va da un minimo di 25,00  Euro a un massimo di 500,00 Euro, fatto salvo, qualora il fatto assuma rilievo penale, la denuncia all’autorità giudiziaria.

Dal primo gennaio 2016 per la 'famiglia tipo' il costo delle bollette si ridurrà dell'1,2% per l'elettricità e del 3,3% per il gas. E' previsto dall'aggiornamento delle tariffe varato dall'Autorità per l'Energia che calcola: con il "doppio ribasso" si confermano "risparmi complessivi nei 12 mesi per quasi 60 euro". Il "doppio ribasso" per le bollette dell'energia è stato deciso dall'Autorità con "l'aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori in tutela per il primo trimestre 2016". "Per l'elettricità - spiega - la spesa per la famiglia-tipo nell'anno scorrevole (1° aprile 2015- 31 marzo 2016) sarà di circa 505 euro, con un calo dell'1,4% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell'anno precedente (1° aprile 2014 - 31 marzo 2015), corrispondente ad un risparmio di circa 7 euro. Per il gas la spesa della famiglia tipo per lo stesso periodo sarà di circa 1.093 euro, con una riduzione del -4,4%, corrispondente a un risparmio di circa 50 euro rispetto all'anno scorrevole". Il risparmio complessivo nei 12 mesi nel cosiddetto "anno scorrevole" per elettricità e gas "sarà quindi di 57 euro per famiglia tipo".

 "Spero non si decida per le targhe alterne". Lo ha detto oggi il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, in vista del vertice convocato dal Governo per mercoledì sulle misure anti-smog. "Il Governo - ha aggiunto Zaia - da' una pessima dimostrazione: non si possono affrontare i problemi nel momento in cui ci sono le polveri sottili e non piove. Non possiamo fare la danza della pioggia, ma bisogna attivarsi con gli strumenti della programmazione". 

“Una notizia incoraggiante che darà forza e sostegno a tutti coloro che lottano per la propria nazione e il proprio popolo, perché vivano in serenità”. Così il vescovo caldeo ausiliare di Baghdad, monsignor Shlemon Warduni, commenta la riconquista, da parte dell’esercito iracheno, di Ramadi,  città a maggioranza sunnita, situata a 100 km da Baghdad, snodo strategico importante fra Siria e Iraq, da 8 mesi circa in mano ai miliziani dello Stato islamico. Tuttavia, aggiunge il presule, “questa notizia deve farci riflettere su come sia stato possibile che una città importante come questa sia stata conquistata dallo Stato Islamico in pochissimo tempo e ci siano voluti mesi per liberarla. Ci sono tanti Giuda, infatti, pronti a vendersi per qualche interesse politico, materiale o per fanatismo religioso. Come è possibile che ciò accada in un Paese ricco e  forte? Da dove proviene tutta questa zizzania?”.

Domenica 27 dicembre, il vescovo di Padova, monsignor Claudio Cipolla, ha aperto la Porta della Misericordia della Cappella del Carcere Due Palazzi, che diventa così chiesa giubilare per i detenuti e per quanti nei prossimi mesi vivranno il Giubileo in carcere: dai gruppi parrocchiali, che da alcuni anni già entrano e celebrano la Messa la quarta domenica del mese, alle molte altre parrocchie che si stanno prenotando per poter vivere il Giubileo in questa “periferia esistenziale”. La celebrazione si è svolta davanti ai 150 detenuti e a un gruppo proveniente dalla sezione di alta sicurezza. Con loro anche il cappellano don Marco Pozza, il gruppo di catechisti e catechiste, i rappresentanti delle associazioni che operano all’interno della casa di reclusione e delle cooperative, il direttore del carcere Ottavio Casarano.

Dallo scorso 23 dicembre e’ in linea il nuovo portale per il pagamento on-line della tassa automobilistica che utilizza il nodo telematico dei pagamenti regionale “MyPay”. Questa nuova funzionalità, comunica la Regione Veneto, sostituisce il vecchio portale abbattendo le spese di commissione. L’innovazione permetterà ai contribuenti di pagare il bollo auto in modo semplice e diretto, limitando anche inconsapevoli errori di calcolo o di scadenza. Per accedere al portale sarà sufficiente collegarsi alla sezione “infobollo” e seguire le istruzioni rese intuitive e quindi accessibili a tutti i cittadini contribuenti.

L'hotel Radisson Blue della capitale del Mali, Bamako, è stato assaltato con armi da fuoco e granate da un commando composto da una dozzina di persone. I terroristi hanno gridato "Allah u Akbar!", Dio è grande, quando hanno aperto il fuoco. Poi hanno preso almeno 170 persone in ostaggio (140 ospiti e 30 persone dello staff). "Diversi feriti sono stati evacuati in ambulanza", dice citando fonti sulla scena. Almeno tre degli ostaggi tenuti dai terroristi all'interno dell'hotel Radisson di Bamako, in Mali, sono stati uccisi e altri 15 finora liberati: è quanto scrivono vari media fra cui France 24. Membri di equipaggi di Air France sono fra gli ostaggi, secondo diversi media francesi. I diplomatici del Quai d'Orsay a Parigi hanno attivato una cellula d'emergenza.

Gli assalitori hanno poi liberato alcuni ostaggi, compresi coloro in grado di recitare versi del Corano. Lo riporta la Reuters nel suo liveblog citando fonti della sicurezza.

E’ stato l’ambasciatore di Treviso all’esposizione universale di Milano. Ora, dopo sei mesi di Expo e milioni di visitatori Lorenzo Lotto e il suo dipinto “Ritratto di frate domenicano” l’ambasciatore di Treviso tornano a fare parte del patrimonio artistico di Treviso. A richiedere la tela, che fa parte della Pinacoteca del Museo di Santa Caterina, era stato il critico d’arte Vittorio Sgarbi per la mostra “il tesoro d’Italia” che si è tenuta dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 presso il padiglione di Eataly.

“Ho sentito la ragazza al telefono e nei prossimi giorni la incontreremo con l’assessore alla sicurezza Roberto Grigoletto. E’ provata, scossa, ma al tempo stesso l’ho sentita forte e decisa - dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo -  E’ una ragazza estremamente intelligente e quanto le accaduto è intollerabile. Per questo chiedo che al più presto i responsabili vengano assicurati alla giustizia e che i controlli in quella e in altre zone vengano rafforzati con la collaborazione di tutte le forze dell’ordine.  Fatti del genere lasciano un segno indelebile nella vita di chiunque - sottolinea il primo cittadino - ed è per questo che ancora più fortemente devono essere perseguiti e condannati. La risposta deve essere rapida, unanime e decisamente priva di strumentalizzazioni politiche. Gli slogan della politica che parla alla pancia non aiutano.  Servono invece pene certe e maggiori poteri ai sindaci che devono poter controllare il territorio e allontanare velocemente gli autori dei reati.

L'Isis ha rivendicato il tentato assassinio del missionario italiano Piero Parolari, avvenuto ieri in Bangladesh. Lo riferisce il Site. "I combattenti del Bangladesh sono riusciti a colpire l'italiano Pietro Parolari che lavorava da due anni come missionario nella regione di Dinajpur. E' stato colpito con una pistola armata di silenziatore e ferito gravemente", recita il comunicato dell'Isis in lingua araba. L'Isis rivendica poi il "tentato assassinio del leader del Baha'i Ruhul Amin mentre viaggiava come presidente del centro Baha'i a Zhangbour" e l'esecuzione "del criminale Rahma Ali, decapitato dopo essere stato prelevato e detenuto per qualche giorno".

"E' stata una bella dimostrazione d'affetto della città verso Valeria. Non mi aspettavo ci fosse così tanta gente, devono ringraziare tutti". Commenta così, Dario Solesin, la fiaccolata con cui settemila persone ieri sera in piazza San Marco hanno voluto ricordare sua sorella Valeria, uccisa nell'attacco terroristico al Bataclan di Parigi. Il giovane ha detto di averne parlato anche ai genitori, ancora a Parigi per espletare le pratiche per l'ottenimento della salma.

Allarme per una bomba al Parlamento federale belga questa mattina a Bruxelles. Le poche persone che si trovavano nell'edificio sono state fatte uscire dalle forze dell'ordine, rende noto l'emittente belga RTBF. E' prevista la riapertura del palazzo e il ritorno alla normalità dopo il completamento di una accurata perquisizione, verso le 11.30.=

“Accoglienza certo ma con regole chiare che è giusto vengano rispettate - dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo - Mi pare che il Prefetto Laura Lega questa mattina abbia espresso con chiarezza un concetto che sta a cuore a tutti noi. Bene inoltre che si prosegua nella direzione dell’accoglienza diffusa, strada indicata oltre che dai sindaci, anche dal Partito Democratico provinciale. Per quanto riguarda le attività in cui impiegare i migranti, il Comune di Treviso seguirà la procedura degli accordi trilaterali tra Prefettura, Comuni e cooperative. Nel frattempo, oltre all'ipotesi di villa Margherita, stiamo prendendo contatti anche con Contarina perché il lavoro di queste persone possa essere di supporto, accanto al personale specializzato, nella pulizia di strade e sfalcio dell’erba".

Ll'Italia settentrionale deve fare i conti con l'arrivo di una nuova e forte perturbazione temporalesca. La redazione web del sito www.iLMeteo.it comunica che oggi, venerdì 21 agosto, il tempo inizia a migliorare al Nordest e sulle regioni adriatiche dove resistono ancora delle nubi e locali piogge o ultimi temporali. Da domani il sole sarà più prevalente su tutte le regioni, eccetto sull'arco alpino e gli Appennini centro-meridionali, settori dove ci saranno le maggior possibilità del verificarsi di rovesci o temporali. Eccoci a domenica quando il tempo inizierà a peggiorare su gran parte del Nord a partire dal Piemonte verso il Veneto. Piogge e temporali che si propagheranno in maniera sparsa da Ovest verso Est. Peggiora ulteriormente lunedì con maltempo generale al Nord.

Antonio Sanò, padre fondatore del sito www.iLMeteo.it avvisa che lunedì i temporali saranno diffusi e molto forti su molte regioni del Settentrione dove non si escludono anche dei nubifragi e grandinate. La perturbazione si allontanerà dall'Italia nel corso di martedì pomeriggio. In anteprima, Sanò annuncia il ritorno dell'anticiclone africano a partire da giovedì 27 agosto e almeno per 5 giorni.

Nuovo drastico ribasso per le Borse della Cina, che chiudono la settimana senza un rimbalzo dopo dati negativi dal settore manifatturiero, che confermano il rallentamento dell'economia del Dragone.

Lo Shanghai Composite cede il 4,2% a 3.507 punti, lo Shenzhen Component perde il 5,4% a 11.902 punti.

Male anche il ChiNext Index, che lascia sul terreno il 6,65% a 2.341 punti. L'indice raccoglie le imprese hi-tech e ad alto tasso di crescita quotate alla Borsa di Shenzhen, nel Guangdong, Cina meridionale.

"Anche la Chiesa è sollecitata" a "rinnovarsi". Lo dice il segretario generale Cei, mons. Nunzio Galantino, al Meeting di Rimini. "Ancora tanto - aggiunge - dobbiamo fare nella via della testimonianza; tanto dobbiamo crescere nel dar vita a dinamiche autenticamente evangeliche e libere, che manifestino in modo sempre più trasparente la carità da cui siamo raggiunti". Il vescovo ha ribadito che gli "ultimi" non sono "scarti" e ha ricordato che papa Francesco vuole una Chiesa che sia "ospedale da campo".

L'Isis ha rivendicato in un comunicato la paternità delle esplosioni che nelle prime ore di oggi hanno colpito la sede della Sicurezza nazionale a Shubra El-Khema, nel governatorato di Qalyubiyya, subito a nord del Cairo. L'attentato era stato rivendicato stamane su Facebook anche da un gruppo black bloc egiziano. "Questa operazione - spiegano ancora i miliziani - è la vendetta per i nostri fratelli e tutti i martiri musulmani".
   

Durante il Consiglio di amministrazione di oggi Vincenzo Consoli, secondo alcune anticipazioni, ha rassegnato le due dimissioni dl ruolo di direttore generale. Parte certa la rescissione consensuale del contratto. La popolare di Montebelluna ha recentemente avviato il processo di trasformazione in spa che potrebbe concludersi entro il mese di ottobre.

“Ringrazio gli agenti della polizia locale che sono intervenuti prontamente – dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo – è il segno che il servizio di prossimità funziona. Per fortuna i bambini stanno bene”.  Queste le parole del sindaco di Treviso Giovanni Manildo che ringrazia gli agenti intervenuti nella giornata di ieri per soccorrere due bambini lasciati da soli in auto sotto il sole.
Secondo quanto riferito dalla locale nella giornata di ieri verso le 11.00, una pattuglia della P.L, transitando a piedi per il  Varco Manzoni, notava un’auto in sosta sul marciapiede. All'interno dell'abitacolo si trovavano due bambini: una neonata  di pochi mesi ed un maschietto di circa 4 anni. Quando oramai gli agenti pensavano di dover infrangere un vetro dell'autovettura per portare sollievo e soccorrere i bambini, sopraggiungeva trafelata la madre, una giovane donna che in lacrime riferiva di essersi allontanata per fare acquisti presso una bancarella. Fortunatamente i bambini non hanno riportato conseguenze dal temporaneo abbandono. La mamma è stata identificata al fine dell’eventuale segnalazione all’autorità giudiziaria per abbandono di minori.

Alla luce della situazione meteorologica attesa, con la previsione di temporali, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione del Veneto ha emesso lo Stato di Attenzione per criticità idrogeologica pressochè su tutto il territorio, valevole a partire dalle 14 di oggi e fino alle 10.00 del 31 luglio. Rispetto al bollettino emesso ieri è stato abbassato il “livello di guardia” (da Stato di Preallarme – arancione a Stato di Attenzione – giallo) riguardante il Bacino Idrografico della montagna, denominato “Alto Piave”.

In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, con la probabile manifestazione di eventi meteorologici di particolare rilevanza che potrebbero provocare danni alle cose e mettere a rischio l’incolumità delle persone, al fine di assicurare il miglior coordinamento tecnico - operativo delle attività necessarie a fronteggiare tali eventuali situazioni di pericolo, da domani mattina venerdì 24 luglio e fino a cessata emergenza, la Protezione Civile della Regione del Veneto attiverà ininterrottamente la Sala Operativa del CoREM (Comitato operativo regionale per l’emergenza ) e la sala operativa del CFD (Centro Funzionale Decentrato). Si ricorda che per la segnalazione di emergenze è attivo 24 ore su 24 il numero verde di Protezione civile 800 99 00 09.

Un anziano di 81 anni, di Quero, è morto dopo essere caduto con l'auto, una jeep, lungo un dirupo a lato di una strada forestale che da Milies di Segusino (Treviso) porta sul Monte Vallina, nel comune di Vas (Belluno). A lanciare l'allarme erano stati gli amici, che avevano iniziato a percorrere la strada forestale e si erano imbattuti nella jeep a valle dello sterrato, bloccata nella caduta tra la vegetazione, da due alberi. Sul posto il soccorso alpino e un elicottero.

Un'impresa in cinque anni avrebbe commercializzato 600 auto di grossa cilindrata e di lusso - tipo Audi, Mercedes, Ferrari, Porsche e Lamborghini- senza aver assolto ad alcun obbligo tributario: è quanto scoperto dalla Guardia di Finanza di Montebelluna che ha accertato un'evasione fiscale di circa 23 milioni di euro. Il presunto responsabile, un cinquantenne veneziano con dimora a Montebelluna, è stato segnalato all'Autorità Giudiziaria di Venezia per truffa e altri reati.

Inizieranno nella giornata di domani i lavori di rifacimento e messa in sicurezza della pavimentazione di Corso del Popolo, nel tratto che da Ponte San Martina porta in via Cadorna. La circolazione verrà deviata in via Lungo Sile Mattei, Ponte de Gasperi e fatta rientrare in via Cadorna. Gli operai del Comune sono al lavoro per ridurre al minimo i disagi per la cittadinanza. I lavori, secondo le previsioni, dovrebbero terminare entro venerdì 31 luglio.