Ultim'ora

Saranno tra breve fermati e riavviati il 18 agosto prossimo gli impianti dell'Eni Versalis di Porto Marghera dando vita ad un nuovo polo di chimica verde. L'indicazione è emersa nel corso dell'assemblea dei lavoratori ai quali i sindacati hanno illustrato gli accordi con Eni Versalis per la riqualificazione del cracking locale. Nei prossimi 18 mesi Eni Versalis assumerà 20 nuovi dipendenti tre dei quali entro maggio, mentre dal 2016 saranno 90 le nuove assunzioni.

l presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha conferito a Matteo Renzi l'incarico  di formare il nuovo governo. Renzi ha accettato con riserva, come da formula.

“Il Presidente della Società Rete Blu spa ha comunicato al direttore dott. Dino Boffo l’avvenuta risoluzione del suo rapporto di lavoro in qualità di Direttore di Rete di Tv2000 e Radio in blu”. È quanto si legge in un comunicato diramato dalla Società Rete Blu che precisa: “L’avvicendamento di un Direttore è un fatto fisiologico all’interno di qualsiasi realtà oggi, tanto più in una fase di repentini cambiamenti nella società e nella stessa Chiesa. Al dott. Boffo va la gratitudine sincera per quanto fatto con professionalità e dedizione per lunghi anni, anche dopo la tormentata vicenda del 2009, con l’augurio di valorizzare al meglio quanto compiuto”. “A questo obiettivo - conclude il comunicato - è finalizzata la nomina del nuovo Direttore, dopo l’interim affidato a monsignor Francesco Ceriotti, storico Direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Conferenza episcopale italiana”.

L'Istat: nel 4* trimestre 2013 il prodotto interno lordo e' cresciuto dello 0,1%. E' la prima variazione positiva da giugno 2011. Gli economisti: ''Resta debole la spinta sull'anno in corso''.

Si tengono domani gli “Stati generali dei pendolari veneti dalle 10 alle 14 presso Sala San Leonardo a Venezia. L’ appuntamento è promosso da Legambiente Veneto, da “Comitato di Pendolari Quarto d'Altino” e da “Comitato Pendolari Veneto Orientale” al fine di generare un dibattito inclusivo riguardo proposte e strategie in materia di mobilità pubblica e contribuire a sviluppare una nuova cultura della mobilità.

L’Anas comunica che dalle ore 9,00 di lunedì 17 febbraio alle ore 18,00 di venerdì 7 marzo 2014, nella fascia oraria compresa tra le ore 9,00 e le ore 18,00 e con l’esclusione dei giorni festivi e prefestivi, sarà istituito il senso unico alternato dal km 18,400 al km 19,207 della strada statale 13 “Pontebbana” in provincia di Treviso. La limitazione alla circolazione che comprende inoltre l’abbassamento del limite velocità a 40km/h ed il divieto di sorpasso per tutti i veicoli, si rende necessaria per consentire l’esecuzione dei lavori di manutenzione delle alberature stradali, in tratti saltuari, da parte del Comune di Preganziol in località Frescada.

Tristezza e preoccupazione per il futuro sono state espresse dai vescovi belgi subito dopo l’approvazione alla Camera della legge che estende la legalizzazione dell’eutanasia ai minori senza indicare limiti di età

È iniziata con uno “spiritual”, alle undici in punto, la prima parte dell’udienza concessa oggi da Papa Francesco ai fidanzati, nel giorno di san Valentino

Un credente può perdere la fede a causa delle sue passioni e vanità, mentre un pagano può diventare credente attraverso la sua umiltà: è quanto ha detto Papa Francesco stamattina, nella messa a Casa Santa Marta. Le letture del giorno fanno riflettere su un duplice cammino: “dall’idolatria al Dio vivente” e, al contrario, “dal Dio vivente verso l’idolatria”. I

“Nella nostra esperienza di recupero, ormai di migliaia di giovani, abbiamo visto che non esistono droghe leggere e pesanti ma una dipendenza più o meno radicata che richiede un serio cammino di affiancamento e di recupero. Tornare a parlare di droghe leggere è un messaggio fuorviante che danneggia il lavoro di genitori ed educatori”: lo ha dichiarato al Sir (clicca qui) il responsabile della Comunità Papa Giovanni XXIII, Giovanni Ramonda, commentando la “bocciatura” della legge Fini-Giovanardi sulle droghe.

"Quella di un nuovo governo è una scelta azzardata ma può avere senso se hai il coraggio di dire alle realtà europee che l'obiettivo è il 2018 con riforme elettorali, costituzionali ed il tentativo di cambiare le regole a partire da una burocrazia opprimente". Così Matteo Renzi illustrando le due opzioni davanti al Pd. Renzi ha anche sottolineato che "non è un derby caratteriale quello che chiede di cambiare strada, è semplicemente la buona regola della politica".

In riferimento alla situazione meteorologica attesa, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto ha dichiarato lo stato di allarme per Rischio Idraulico su Vene-D (Po, Fissero – Tartaro – Canalbianco e Basso Adige) e Vene E (Basso Brenta – Bacchiglione) limitatamente ai Comuni rivieraschi del sistema Fratta – Gorzone. E’ inoltre stato di preallarme su Vene-D limitatamente alla zona del delta del fiume Po. Per Rischio Idrogeologico è invece stato di attenzione su Vene-A (Alto Piave), Vene-B (Alto Brenta – Bacchiglione), Vene-C (Adige – Garda e Monti Lessini, Vene-D e Vene-E (Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna) La dichiarazione ha validità fino alle ore 8 del mattino di domenica, 16 febbraio prossimo.

La crisi pesa anche sulla cooperazione e, per la prima volta dopo 6 anni, riduce l'occupazione nel settore: è quanto emerge dalla prima indagine congiunturale sugli ultimi quattro mesi del 2013 e le previsioni per il primo quadrimestre del 2014, realizzata dall’ufficio studi Agci (associazione generale Cooperative italiane), insieme all’area studi Confcooperative e al centro studi Legacoop. Lo studio ha per oggetto un campione di cooperative rappresentativo delle 43.000 aderenti all’Alleanza delle Cooperative Italiane, che danno lavoro a 1.200.000 persone sviluppando un fatturato di 140 miliardi, pari all’8% del Pil.

Grave incidente stradale nella tarda mattinata di oggi sulla Feltrina, all'altezza dell'incrocio Da Oro, in comune di Paese. Coinvolta, per cause ancora da precisare, una Fiat Multipla. Sul posto Carabinieri, Vigili el Fuoco e un'ambulanza del Suem. Ancora da valutare le condizioni del conducente. Forti disagi alla circolazione.

VWikipedia: V (named vee) is the twenty-second letter in the ISO basic Latin alphabet.

In riferimento alla situazione meteorologica attesa, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto ha dichiarato, per Rischio Idraulico, nel Medio Basso Veneto

Si è spento Paolo Ravasin, 53 anni, presidente onorario della Cellula Coscioni di Treviso, da 15 anni affetto da Sla, la stessa malattia che ha ucciso Luca Coscioni, da nove anni allettato in una stanza a Villa delle magnolie a Monastier (Treviso) dove abita anche la sua famiglia. Il 20 luglio 2008, Ravasin, con un video affidò il proprio testamento biologico a Internet, dicendo no all'accanimento terapeutico, certificando la sua intenzione di opporsi a qualsiasi tipo di trattamento forzato. Furono giorni di dibattito anche intenso. Quello di oggi è invece il momento del silenzio e della preghiera.

Annunciare il Vangelo senza approfittarsi della condizione di cristiani. È questo il modo giusto di fare, come ha spiegato stamattina Papa Francesco nella Messa a Casa Santa Marta. Il Papa ha svolto la sua omelia a partire dal martirio di Giovanni Battista. “Annunziatore di Gesù Cristo”, Giovanni “non si impadronì della profezia”, lui “è l’icona di un discepolo”.

L'ondata di maltempo che ha flagellato il Veneto, dove oggi non piove, mantiene critica la situazione della montagna mentre in pianura si lavora per ripristinare abitazioni e aziende che sono state invase dall'acqua con relativa conta dei danni. Molta attenzione è poi rivolta alle decine di frane specie nel vicentino, trevigiano e veronese, che, in alcuni casi, gravano su abitazioni che per precauzione sono state fatte evacuare.

Sabato 8 febbraio prossimo, alle ore 11, nella sede della Cantina Viticoltori SCA di Villorba di Treviso, in via Postioma 137, l’assessore all’agricoltura del Veneto, assieme a rappresentanti delle organizzazioni professionali del sistema primario, incontrerà la stampa per illustrare gli esiti di una prima valutazione complessiva delle conseguenze sulle produzioni e sull’attività agricola del maltempo che sta flagellando da una decina l’intero territorio regionale.

Dopo una temporanea attenuazione dei fenomeni nella prima parte della giornata odierna, si registra una graduale ripresa delle precipitazioni a partire dal pomeriggio con fenomeni diffusi dapprima sulla pianura orientale ed in seguito su tutto il territorio regionale.