Ultim'ora
stampa

Concistoro: su divorziati risposati nè rigorismo nè lassismo

“Tenere insieme il binomio inscindibile tra la fedeltà alle parole di Gesù e la comprensione della misericordia di Dio nella vita delle persone e nell’azione pastorale della Chiesa”. Con queste parole padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa della Santa Sede, ha sintetizzato la parte della relazione del cardinale Kasper al Concistoro straordinario - che ha occupato gran parte della mattinata di oggi, in cui c’è stato spazio per gli interventi di due soli cardinali - dedicata al “problema” dei divorziati risposati. Sono “molti”, nel testo, i riferimenti a Papa Benedetto e al cardinale Ratzinger, ha riferito il portavoce vaticano, e al suo “contributo dato a questo tipo di tematiche”. Come il suo invito ad andare “al di là del rigorismo e del lassismo”, per “riflettere - ha detto padre Lombardi - se la via del sacramento della penitenza sia un cammino con cui trovare una soluzione a situazioni difficili in cui ci veniamo a trovare”, come nel caso dei divorziati risposati. Quello del cardinale Kasper è “un invito alla saggezza, alla sapienza pastorale, al discernimento spirituale”: in una parola, alla “discrezione”.

Parole chiave: concistoro (11), divorziati risposati (4), sinodo (113), papa francesco (666)
Concistoro: su divorziati risposati nè rigorismo nè lassismo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento