Ultim'ora
stampa

Hong Kong: i manifestanti non mollano ma sono aperti al dialogo

Le autorita' di Pechino hanno affermato oggi che non faranno alcuna concessione agli attivisti per la democrazia di Hong Kong, che sostengono una causa ''destinata al fallimento''. I manifestanti hanno accettato di dialogare con il governo locale, ma non intendono allentare la pressione fino a quando non avranno ricevuto una risposta positiva alle loro richieste: l'instaurazione di un vero suffragio universale e le dimissioni del capo dell'esecutivo, Leung Chun-ying, che ha ottenuto pieno appoggio dalla Cina. Ma le richieste di un suffragio universale ''non sono ne' legali ne' ragionevoli'', ha avvertito il quotidiano deel popolo, organo del Partito comunista al potere, secondo il quale ''la sola decisione possibile'' e' piuttosto quella di ''far rispettare la decisione'' del comitato permanente dell'Assemblea nazionale popolare. I manifestanti ''stanno andando contro la legge e sono destinati al fallimento'', ha aggiunto il quotidiano

Fonte: Asca
Hong Kong: i manifestanti non mollano ma sono aperti al dialogo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento