Ultim'ora
stampa

I secessionisti non parlano. Zaia: "Liberateli"

 ''Parta un appello popolare affinche' siano liberati tutti''. Cosi' Luca Zaia, governatore del Veneto, per i 24 secessionisti arrestati nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Brescia. ''Il Tribunale - insiste Zaia - li giudichi da uomini liberi''. Oggi i primi interrogatori. A Vicenza, Luigi Faccia, un ex dei ''Serenissimi'' (quelli della ''conquista' del campanile di San Marco nel 1997), si e' dichiarato ''prigioniero di guerra''. A Verona, Luciano Chiavegato, leader del movimento ''9 dicembre'', si e' detto ''estraneo ai fatti''. A Padova, Flavio Contin, un altro ex serenissimo, si e' avvalso della facolta' di non parlare. Domani tocchera', fra gli altri, all'ex parlamentare leghista Franco Rocchetta, la cui moglie, Marilena Marin, gia' europarlamentare del Carroccio,, lo ha definito ''un patriota, ma non certo un terrorista''. E per la liberazione di Rocchetta hanno lanciato un appello, da Venezia, anche Massimo Cacciari, Gianfranco Bettin e Beppe Caccia. 

Parole chiave: secessionisti (11), indipendenza veneto (19)
Fonte: Asca
I secessionisti non parlano. Zaia: "Liberateli"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento