Il Papa ha ricevuto in udienza nella Sala Regia i 27 Capi di Stato e di governo dell'Unione europea e le loro rispettive delegazioni. Nel suo discorso, durato mezz'ora, Francesco è partito dall'affresco del nostro continente delineato dai padri fondatori per tratteggiare le indicazioni per il futuro.

Il convegno delle Comunità capi, in programma a Jesolo sabato 25 e domenica 26 marzo, vuole essere un momento di confronto e condivisione, per parlare di relazioni forti, vere, di quelle che resistono all’ondata digitale e sopravvivono nel mondo reale.

Alla vigilia delle celebrazioni per il 60° dei Trattati di Roma l'ex premier dice la sua sul futuro del continente: “Deve essere chiaro che l’alternativa è il nazionalismo,
la madre di tutte le regressioni culturali. Potremo avere un ruolo influente se saremo uniti”.

Se la Cgil ha accolto con soddisfazione la decisione del Governo di abolire definitivamente i voucher, voci contrarie si sono levate da molte altre realtà del mondo del lavoro. Ecco le reazioni di alcune associazioni di categoria.

Tutti in fila a dire sì. Quei sindaci che annuiscono a Zaia sono i degni eredi di quelli che in Conferenza dei servizi invece che prendere una posizione chiara sull’impatto ambientale di questa arteria, chiesero che passasse ai confini di ogni comune, la trasformarono da un più economico e funzionale asse rettilineo in un serpentone.

Paesi & Città

Con la pubblicazione nel sito del Comune di Resana di un avviso di “Indagine esplorativa del mercato per verificare la disponibilità di immobili ad uso abitativo-residenziale”, prende avvio a Resana l’iter di adesione al Sistema Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (Sprar).

È stato concepito come una tappa del percorso Droni by Art l’incontro con Vittorio Sgarbi che si è tenuto sabato 18 marzo presso il teatro Accademico di Castelfranco, organizzato dal Maker Lab dell’Ipsia Galilei, in collaborazione con la libreria Massaro. 

Torna dal 26 al 26 marzo "M'illumino d'impegno". L’evento, promosso dalla pastorale giovanile cittadina, servirà a far conoscere ai ragazzi le diverse realtà di volontariato presenti sul territorio, a proporre l’attività di servizio al prossimo come parte integrante della vita quotidiana di ogni persona.

L’1 e 2 aprile a Treviso torna lo spettacolo della primavera. Due giorni di festa, profumi e colori che avranno come protagonisti i fiori. L’edizione 2017 di “Treviso Fior di Città sarà anche all’insegna dell’Adunata alpina.