sabato, 18 maggio 2024
Meteo - Tutiempo.net

“A braccia aperte”, cresce l’attesa per l’incontro dell’Ac con il Papa

Oltre 50.000 soci e amici dell’Azione cattolica italiana provenienti da tutte le diocesi d’Italia incontreranno il Santo Padre per ascoltare la sua parola e fare festa insieme a lui. Sarà un raduno di popolo, di volti e di storie di ogni età che hanno ancora molto da dire al nostro Paese e alla Chiesa. Presente anche un gruppo di trevigiani

Cresce l’attesa per “A braccia aperte”, l’Incontro nazionale dell’Ac con Papa Francesco, in programma la mattina di giovedì 25 aprile in piazza San Pietro, al qual epartecipa anche un gruppo dell’Ac di Treviso. È prevista la diretta televisiva a cura del Tg1 Rai a partire dalle 9.30 circa. Oltre 50.000 soci e amici dell’Azione cattolica italiana provenienti da tutte le diocesi d’Italia incontreranno il Santo Padre per ascoltare la sua parola e fare festa insieme a lui. Sarà un raduno di popolo, di volti e di storie di ogni età che hanno ancora molto da dire al nostro Paese e alla Chiesa.

“A braccia aperte – spiegano infatti gli organizzatori – è il titolo dell’incontro con Papa Francesco, ma anche il modo in cui l’Ac aspetterà in piazza San Pietro tutti coloro che vorranno raggiungerci per fare un’esperienza viva di Chiesa sinodale, in un giorno caro all’Ac e a tutti gli italiani. È, soprattutto, il modo dell’Azione cattolica italiana di vivere il suo impegno per l’oggi e per costruire il mondo di domani, avendo a cuore la pace e la cura della casa comune”. Alla conferenza stampa partecipano Giuseppe Notarstefano, presidente nazionale dell’Azione cattolica italiana, e mons. Claudio Giuliodori, assistente ecclesiastico generale dell’associazione. L’incontro con il Papa farà da prologo ai lavori della XVIII Assemblea nazionale elettiva dell’Ac, “Testimoni di tutte le cose da lui compiute”, che si svolgerà a Sacrofano (Rm), presso la Fraterna Domus, dal pomeriggio di giovedì 25 aprile alla mattina di domenica 28 aprile. Mille i delegati provenienti da tutte le diocesi d’Italia che eleggeranno il Consiglio nazionale dell’Azione cattolica italiana per il triennio 2024- 2027. Ospiti della XVIII Assemblea Ac il card. Pietro Parolin, segretario di Stato della Santa Sede, il card. Kevin Joseph Farrell, prefetto del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, il Card. Marcello Semeraro, prefetto del Dicastero delle Cause dei Santi, il card. Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna e presidente della Conferenza episcopale italiana e il card. Mario Grech, segretario generale della Segreteria generale del Sinodo. Durante la conferenza stampa saranno presentati i dati del Bilancio di sostenibilità 2024 (su dati 2023) dell’Azione cattolica italiana. Una realtà ecclesiale e civile con oltre un secolo e mezzo di storia che conta più di 221.000 tesserati di ogni età, presenti in più di 5000 parrocchie italiane.

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

11/01/2024

La morte di don Edy ha sconvolto tutti, sia noi sacerdoti che i laici e le comunità cristiane che egli...

TREVISO
il territorio