domenica, 21 luglio 2024
Meteo - Tutiempo.net

La rassegna Paesi storie e bambini è arrivata alla XX edizione

Nell’estate 2024 saranno coinvolti 25 Comuni: 19 della Provincia di Treviso, 4 della Provincia di Padova, 2 della Provincia di Belluno

È giunta alla ventesima edizione la rassegna teatrale “Paesi storie e bambini”, storico cartellone di teatro per famiglie, ideato dal Centro di Produzione Teatrale Gli Alcuni e organizzato con gli enti e le Amministrazioni comunali.

Allargandosi sempre di più negli anni, questa edizione di “Paesi storie e bambini” accoglie non soltanto la provincia di Treviso, ma anche le province di Padova e Belluno.

Nell’estate 2024 saranno coinvolti 25 Comuni: 19 della Provincia di Treviso, 4 della Provincia di Padova, 2 della Provincia di Belluno.

In totale verranno portati nelle piazze 37 spettacoli con 20 titoli differenti.

“Paesi storie e bambini” ha il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione del Veneto, della Provincia di Treviso e si inserisce all’interno del festival multidisciplinare RetEventi Cultura Veneto. Per il terzo anno consecutivo avrà il contributo di Banca della Marca.

La rassegna prende vita principalmente in spazi all’aperto, anche non propriamente teatrali, in particolare ville, piazze, parchi, giardini e luoghi poco noti, ma degni dal punto di vista storico e paesaggistico al fine di valorizzarli e dar loro una nuova possibilità di fruizione.

Le famiglie incontreranno e conosceranno eroi, streghe, gnomi e marinai, dinosauri e personaggi venuti da altri luoghi e da altri tempi, che ci faranno viaggiare, divertire ma soprattutto riflettere su tematiche d’attualità e sociali. Il pubblico sarà sempre attivamente coinvolto grazie a indovinelli, canzoni da mimare e danze da ripetere: spettatori e al contempo anche preziosi co-protagonisti.

Lo scorso anno la rassegna ha visto la partecipazione di quasi 5.000 persone, con una media di oltre 200 spettatori a replica.

Ad aprire la rassegna è stato il comune di Torreglia, che il 1° giugno ha ospitato “Il Gatto senza stivali” con Polpetta e Frollino. E pi via via, di Comune in Comune fino a toccare 25 diverse località fino al termine dell’estate.

Al fine di creare legame e rete tra i comuni aderenti vi sarà una “tessera presenze” che premierà la fedeltà delle famiglie che seguiranno la rassegna in più piazze.

A ogni spettacolo assistito verrà consegnato un bollino da incollare sulla tessera. Raggiunto il traguardo di 3, 6, 9 fino a 12 tappe seguite, i bambini riceveranno dei premi che potranno ritirare la sera stessa all’info point appositamente allestito.

Ecco i Comuni aderenti, in ordine alfabetico: Altivole, Arcade, Belluno, Casier, Castelfranco Veneto, Este, Giavera del Montello, Lamon, Loria, Mareno di Piave, Maser, Mestrino, Mogliano Veneto, Monastier, Motta di Livenza, Nervesa della Battaglia, Paese, Ponzano Veneto, San Fior, Spresiano, Susegana, Torreglia, Trebaseleghe, Villorba, Zenson di Piave. Tutti gli eventi sono a entrata gratuita o a offerta libera la cui somma raccolta verrà devoluta ad associazioni ed enti del Comune nel quale si svolge lo spettacolo e scelti dal comune stesso.

Non è prevista prenotazione.

In caso di maltempo, lo spettacolo verrà spostato in uno spazio al chiuso messo a disposizione dal Comune. In mancanza di un luogo sostitutivo, la data verrà rinviata.

Tutte le informazioni saranno aggiornate sulla pagina www.facebook.com/AlcuniTeatro , sul calendario online https://live.alcuni.it/rassegna-paesi-storie-e-bambini/ e sui canali web e social del Comune di riferimento.

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
04/07/2024

Un “manifesto programmatico”

Ricordo che due sposi mi dissero che a loro il nuovo vescovo è subito piaciuto...

06/06/2024

Si tratta, da parte nostra, di un importante diritto-dovere civico, perché, per molti aspetti, è in gioco...

TREVISO
il territorio