mercoledì, 21 febbraio 2024
Meteo - Tutiempo.net

In visione il documentario “20 days in Mariupol”

07/12/2023

Lunedì 11 dicembre ore 21.20, al cinema Italia Eden Montebelluna - Mondovisioni 2023, ultimo, imperdibile appuntamento con la proiezione del pluripremiato documentario 20 DAYS IN MARIUPOL, di Mstyslav Chernov, Premio Pulitzer per il Servizio Pubblico 2023.

Questo documentario, inoltre, è stato scelto dall’Ucraina per rappresentare il paese alla corsa ai premi Oscar 2024, nella categoria dedicata al miglior film internazionale ed è stato visto da più di cento ambasciatori, giornalisti e rappresentanti della politica e della cultura l'11 settembre scorso, alle Nazioni Unite.

Il documentario è tratto da 30 ore di filmati che il giornalista dell'Associated Press Mstyslav Chernov e i suoi colleghi hanno girato a Mariupol dopo l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia il 24 febbraio 2022 e l'assedio della città.

Alla vigilia dell’invasione russa dell’Ucraina, una squadra di giornalisti entra nella città portuale di Mariupol. Durante il successivo assedio, mentre cadono le bombe, gli abitanti fuggono e l’accesso a elettricità, cibo e acqua è interrotto, i reporter, unici rimasti, lottano per raccontare le atrocità della guerra, finché circondati dai soldati russi si rifugiano in un ospedale, in trappola. Le loro immagini, diffuse dai media mondiali, documentano morte e distruzione, e smentiranno la disinformazione russa. Di fronte a tanto dolore il regista e giornalista ucraino Mstyslav Chernov si chiede se filmare ancora possa fare qualche differenza, ma sono gli stessi cittadini di Mariupol a implorarlo di continuare, perché il mondo sia testimone.

L'assedio, che si è concluso il 20 maggio 2022, con la resa di un piccolo gruppo di combattenti ucraini, in inferiorità di armi e di uomini, presso l'acciaieria Azovstal, ha lasciato la città in rovina, provocando circa 25.000 morti.

Il film è stato presentato in anteprima quest’anno al “Sundance Film Festival” negli Stati Uniti, dove ha vinto il premio del pubblico nella categoria World Cinema Documentary.

Da allora ha fatto il giro di diversi importanti festival cinematografici, come il danese CPH DOX, il canadese Hot Docs Festival e l'ucraino Docudays UA International Documentary Human Rights Film Festival, dove si è aggiudicato il premio principale

Il film è in lingua originale con sottotitoli in italiano. Biglietti: Intero euro 5, Ridotto (studenti) euro 4. Info: 0423.604575 – 370.1357007.

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

11/01/2024

La morte di don Edy ha sconvolto tutti, sia noi sacerdoti che i laici e le comunità cristiane che egli...

TREVISO
il territorio