domenica, 23 giugno 2024
Meteo - Tutiempo.net

Maltempo, Muson fuori dagli argini a Camposampiero. Allagamenti a Castelfranco e in Pedemontana

Gli effetti sarebbero stati ben peggiori senza le casse di laminazione attivate negli ultimi anni in Pedemontana, ma si registrano comunque gravi danni in molte località. Anche il Sile esonda a Casale sul Sile. Oggi torna il bel tempo, le autorità stanno facendo la conta dei danni

La pioggia intensa di ieri ser a e stanotte ha provocato allagamenti e danni nel nostro territorio, anche se gli effetti sarebbero stati ben peggiori senza le casse di laminazione attivate negli ultimi anni in Pedemontana.

Camposampiero e Rustega

Il Muson dei Sassi ha rotto l’argine a Camposampiero, allagando parte dell’abitato id Camposampiero e della frazione di Rustega, some scrive sul proprio profilo Facebook, la sindaca, Katia Maccarrone: “Purtroppo questa notte, intorno alle 3.00, una parte dell’argine del Muson dei Sassi si è rotto in corrispondenza di Via Guizze. Coinvolte parecchie famiglie di Via Guizze, Via Cime e Via Mulino Nuovo. Siamo presenti con il Comune, la Protezione Civile, i Carabinieri, la Polizia locale, i Vigili del fuoco, il Genio Civile. Proseguono gli interventi di ripristino dell’argine. Come pure di soccorso e assistenza alle persone coinvolte. Grazie a tutti per il grande impegno! Purtroppo questa volta la quantità d’acqua che ha interessato il Muson e tutta la rete, anche minore, ha causato gravi problemi”. Oggi le scuole, a Camposampiero, sono rimaste chiuse.

Castelfranco Veneto

Scuole chiuse e situazione estremamente critica anche a Castelfranco, dove Avenale e Muson sono usciti dagli argini, invadendo sia il centro, a partire da piazza Giorgione, sia le frazioni di Sant’Andrea oltre Muson e Bella Venezia. Forti danni ad abitazioni ed esercizi commerciali, con l’acqua che ha invaso anche i sotterranei della residenza per anziani Domenico Sartor. Acqua anche negli istituti scolastici, in particolare all’Ipsia Galilei di via Avenale. Attesa per oggi una più completa conta dei danni.

Pedemontana

Numerosi allagamenti sono stati registrati in Pedemontana, sempre lungo il bacino del Muson. Uno smottamento viene segnalato in Valcavasia. Critica, in particolare, la situazione ad Asolo, Altivole (in particolare nella frazione di San Vito), Mussolente, Riese Pio X, San Zenone degli Ezzelini e a Fonte, con l’acqua che ha invaso strade, garage e scantinati. “Le abbondanti precipitazioni che stanno interessando il nostro territorio comunale ed il territorio limitrofo stanno causando allagamenti in diverse aree del paese ed hanno reso pericolosi alcuni tratti di strada. Protezione civile e personale del comune sono sul campo per cercare di arginare e monitorare la situazione. Si raccomanda di non mettersi in strada ed evitare i piani interrati!”, il messaggio dell’Amministrazione di Fonte attraverso Facebook.

Scrive su Facebook il sindaco di Asolo, Mauro Migliorini: “Senza parole ... Ho perso il conteggio di abitazioni, scantinati, garage, stalle, attività produttive, attività commerciali, scuola, strade, frane, auto, persone estratte dalle auto ... Alcune strade le abbiamo riaperte, altre nelle prossime ore.

Non è finita, stiamo intervenendo nella scuola, aiutando persone, allettati...”. Invasa dall’acqua anche la scuola primaria. “Questa mattina sono già ricominciate le operazioni di monitoraggio e verifica delle varie situazioni e personalmente sarò attivo nel territorio per avere il quadro più completo dei danni”, scrive il sindaco di San Zenone, Fabio Marin.

A Riese le scuole sono chiuse. “La squadra della protezione civile è già all’opera per intervenire nei punti più critici. Attualmente le vie interrotte sono: De Gasperi, Masaccio, brigata Martiri del Grappa, 27 aprile, Callalta, Calle, Ca’ Miane”, informa l’Amministrazione

Casale sul Sile

Il Sile è tracimato a Casale. “Da ieri sono operative le squadre di Protezione civile e Associazione nazionale Carabinieri in congedo con l’assessore alla protezione civile e il sindaco che sono intervenuti su varie criticità nel territorio – fa sapere l’Amministrazione -. La situazione più critica è in via Torcelle dove è operativa anche una squadra di acque risorgive che con un’idrovora sta cercando di portare l’acqua al canale. Stiamo lavorando per far sì che la situazione torni il prima possibile alla normalità”.

A Casale è attiva anche la Protezione civile di Mogliano Veneto. Esondazioni del Sile anche a Musestre, in Comune di Roncade, e a Quarto D’Altino.

Veneto Orientale

Allagamenti e danni ingenti anche in Veneto Orientale. A Meolo sono in corso evacuazioni nella frazione di Losson, per lo straripamento del rio Palumbo

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
06/06/2024

Si tratta, da parte nostra, di un importante diritto-dovere civico, perché, per molti aspetti, è in gioco...

25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

TREVISO
il territorio
18/06/2024

Partirà mercoledì 19 giugno, con il primo intervento in via Brunelleschi, il piano asfaltature 2024,...

13/06/2024

In un’atmosfera di festa, con bambini che disegnano a terra con i gessetti, cittadini in sella alle nuove...