martedì, 18 giugno 2024
Meteo - Tutiempo.net

In Veneto raccolte 290.000 tonnellate di carta e cartone

Pubblicato il 28° Rapporto annuale sulla raccolta ad opera della Comieco

Secondo i dati del 28° Rapporto annuale sulla raccolta differenziata e riciclo di carta e cartone in Italia diffuso da Comieco, Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica, in Veneto sono state raccolte quasi 290.000 tonnellate di materiale cellulosico durante il 2022, l’1,6% in meno rispetto al 2021. Questo risultato è condizionato dal generalizzato calo dei consumi – soprattutto alimentari – legato all’innalzamento dei costi energetici e delle materie prime con effetti sui tassi di inflazione e una conseguente riduzione della produzione dei rifiuti di oltre 1 milione di tonnellate su scala nazionale e in particolare nel Nord Italia.

“Nonostante una riduzione di 4.000 tonnellate della raccolta di carta e cartone rispetto al 2021, il Veneto resta una delle regioni di riferimento in Italia nella corretta gestione dei rifiuti, e dove la raccolta differenziata di materiali cellulosici costituisce una pratica quotidiana consolidata – commenta Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco -. Ogni cittadino ha differenziato oltre 59 kg, ma ciò che più rileva è il livello di intercettazione dei materiali cellulosici sul totale dei rifiuti salito al 13%: un dato tra i migliori in Italia, in aumento rispetto al 2021”.

Nel 2022 Comieco ha gestito attraverso le convenzioni attive in regione Veneto circa 160.000 tonnellate di carta e cartone, pari al 55% della raccolta totale. Ai 525 Comuni convenzionati sono stati riconosciuti corrispettivi per più di 15 milioni di euro.

L’analisi dei dati a livello provinciale - così come disponibili a maggio 2023 - mostra un andamento altalenante, tra province con indicatori positivi e altre meno.

Venezia: con oltre 58.000 tonnellate fa registrare la media pro-capite più alta della regione con 69,4 kg/ab-anno;

Belluno: raccolte quasi 13.000 tonnellate;

Padova: sfiora le 58.000 tonnellate raccolte (+5,6%) e un pro-capite di 62,3 kg/ab-anno;

Rovigo: differenziate poco più di 13.000 tonnellate e 57,7 kg;

Verona: raccolte poco più di 54.000 tonnellate;

Vicenza: circa 46.000 tonnellate raccolte;

Treviso: raccolte poco più di 45.000 tonnellate, per un pro-capite di 51,4 kg/ab-anno.

Quantità e qualità della raccolta differenziata di carta e cartone in Italia

A livello nazionale, nel 2021 la raccolta differenziata di carta e cartone delinea una situazione caratterizzata da un andamento ovunque positivo. Oltre 3,6 milioni di tonnellate di materiale cellulosico sono stati differenziati complessivamente in tutto il Paese, in crescita di oltre 110.000 tonnellate (+3,2%). La media pro-capite nazionale supera per la prima volta i 60 kg/ab. Dal Rapporto Comieco risulta come l’Italia per il secondo anno consecutivo abbia raggiunto l’obiettivo UE 2030 per il tasso di riciclo degli imballaggi cellulosici fissato all’85%, traguardo tagliato già l’anno precedente con 10 anni di anticipo.

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
06/06/2024

Si tratta, da parte nostra, di un importante diritto-dovere civico, perché, per molti aspetti, è in gioco...

25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

TREVISO
il territorio
18/06/2024

Partirà mercoledì 19 giugno, con il primo intervento in via Brunelleschi, il piano asfaltature 2024,...

13/06/2024

In un’atmosfera di festa, con bambini che disegnano a terra con i gessetti, cittadini in sella alle nuove...