La nostra rubrica sul Vangelo della domenica raccontato dagli artisti. Domenica di Pasqua (anno C) - Eugène Burnand “Pietro e Giovanni corrono al sepolcro all’alba”, 1898, Musee d’Orsay, Parigi

“Il vescovo non è il più importante, il vescovo deve essere il più servitore”. Perché “la regola di Gesù, la regola del Vangelo” è “la regola del servizio”. Con queste parole, pronunciate a braccio come tutta l’omelia, il Papa ha spiegato il gesto della lavanda dei piedi a 12 detenuti del carcere di Velletri, che ha compiuto subito dopo.Al mattino la messa crismale.

Francia colpita al cuore. Le fiamme divampate nella cattedrale Notre-Dame hanno distrutto in una notte il centro della cultura e della storia francese. Ma, come è sempre successo in questo Paese, anche recentemente con gli attacchi terroristici del 2015, il Paese non si è chinato. Ha alzato la testa e risvegliandosi all’alba di un giorno nuovo, ha chiesto di ricostruire quelle mura e quelle volte, unendosi nel dolore e nella speranza. È questa la lettura di mons. Matthieu Rougé, oggi vescovo di Nanterre. Raggiunto telefonicamente in questo comune francese situato nella banlieue nord-ovest di Parigi, racconta subito quanto sia personalmente legato alla cattedrale di Parigi dove è stato ordinato sacerdote e dove ha vissuto come sacerdote per 25 anni, segretario del card. Lustiger.

Non si poteva dare per scontato che il Presidente della Repubblica rinunciasse a un discorso particolarmente atteso a causa di un incendio alla cattedrale di Notre-Dame. Eppure, quando è stata annunciata la decisione di Emmanuel Macron, è sembrata ovvia.

Paesi & Città

Il restauro di questi dipinti si era reso necessario dopo la scoperta, a sorpresa, nel corso di lavori per la realizzazione del MeVe (Memoriale veneto della Grande guerra), di una serie di affreschi di notevole valore all’interno della villa.

Fa discutere la decisione dei giorni scorsi della commissione di valutazione di impatto ambientale (Via) di approvare l’ampliamento dei voli dell’aeroporto Canova di Treviso. Saranno 22 mila 500 i voli all’anno, il 21% dei quali decollerà sopra il territorio del capoluogo anziché a Quinto di Treviso.

Sono stati 807 i colloqui in CdA nel corso del 2018, di cui 55 hanno riguardato persone che si sono rivolte per la prima volta alla Caritas. Si tratta in prevalenza uomini, in fascia d’età 40-60 anni, con situazioni critiche, soprattutto nel caso in cui ci siano famiglie a carico.