domenica, 23 giugno 2024
Meteo - Tutiempo.net

Presentati a San Donà i componenti della nuova Giunta di Alberto Teso

Nella mattinata di sabato 27 maggio, il nuovo sindaco di San Donà di Piave ha presentato alla cittadinanza la sua Giunta, composta da 6 persone, senza componenti esterne.

01/06/2023

Dopo qualche giorno di attesa, non senza qualche fibrillazione tra le forze politiche, nella mattinata di sabato 27 maggio il nuovo sindaco di San Donà di Piave, Alberto Teso, ha presentato alla cittadinanza la sua Giunta. Una squadra composta di 6 persone (3 donne e 3 uomini) più il sindaco, senza componenti esterne. I criteri di formazione della Giunta hanno premiato le liste in base a voti, competenze ed equilibri della maggioranza. L’età media si attesta a poco meno di 49 anni.

Arrivato in municipio con la sua bicicletta (passione che lo accomuna al sindaco uscente) e cravatta azzurra dello stesso colore della città, il sindaco ha presieduto la breve cerimonia nella sala del Consiglio comunale, alla presenza di numerosi simpatizzanti.

Il sindaco Teso, 55 anni, ha scelto di riservarsi deleghe di peso: Cultura, Urbanistica, Lavori pubblici, Rapporti con Enti e organi istituzionali, Società partecipate, Ambiente e Transizione ecologica, Autorità Basso Piave urbano, Rapporti con Enti e organi del Servizio sanitario.

Per il ruolo di vicesindaco è stato indicato Giuliano Fogliani, (45 anni, Lega), a cui sono state assegnate le deleghe a Edilizia privata, Gemellaggio con Villeneuve-Sur-Lot e Servizi demografici.

A Margherita Michelin (26 anni, Lega) spetteranno le deleghe per Politiche giovanili, Innovazione e Agenda digitale, Istruzione e Inclusione sociale, Comunicazione e rapporti con i media. Federica Marcuzzo, (56 anni, FdI), ha ottenuto invece le deleghe ai Servizi sociali. Simone Cereser (35 anni, FdI) è stato indicato come delegato a Sport, Frazioni, Sicurezza e Polizia locale, Protezione civile e Grandi eventi.

Lucia Camata (70 anni, SìAmo San Donà-FI) ha ottenuto i referati per Attività produttive, Commercio, Turismo.

Infine, a Gianluca Forcolin (54 anni, Lista civica Gianluca Forcolin) sono state assegnate le deleghe a Bilancio e Risorse finanziarie, Personale e associazionismo.

Durante la breve cerimonia, il sindaco ha voluto spendere parole di ringraziamento e stima nei confronti di Stefano Ferraro, che nei giorni scorsi era stato indicato come assessore quasi certo, prima che la decisione ricadesse su Marcuzzo, accettando questa decisione con grande serenità.

L’ultimo ruolo da definire in vista della prima assemblea, prevista per lunedì 5 giugno nel locale teatro Astra, riguarda la presidenza del Consiglio comunale: il nome più accreditato è quello di Massimiliano Rizzello, in quota FdI.

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
06/06/2024

Si tratta, da parte nostra, di un importante diritto-dovere civico, perché, per molti aspetti, è in gioco...

25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

TREVISO
il territorio
18/06/2024

Partirà mercoledì 19 giugno, con il primo intervento in via Brunelleschi, il piano asfaltature 2024,...

13/06/2024

In un’atmosfera di festa, con bambini che disegnano a terra con i gessetti, cittadini in sella alle nuove...