domenica, 23 giugno 2024
Meteo - Tutiempo.net

Incontro sull'adolescenza con Pellai e Galiano

Promosso dalla fondazione Zanetti Onlus per esplorare sfide evolutive e sfide educative per la generazione Covid. Giovedì 31 marzo, ore 20.30, auditorium fondazione Cassamarca, piazza delle Istituzioni 7 a Treviso

Alberto Pellai e Enrico Galiano sono i protagonisti dell’incontro Cuori nella tempesta proposto dalla Fondazione Zanetti Onlus giovedì 31 marzo alle ore 20.30 all’Auditorium Fondazione Cassamarca di Treviso.

I due autori, per la prima volta insieme a Treviso, si confronteranno tra sfide evolutive e sfide educative per la generazione Covid, moderati dalla giornalista Valentina Calzavara.

Alberto Pellai, medico, psicoterapeuta, ricercatore presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli studi di Milano e autore di numerosi bestseller, aiuterà a comprendere, come accompagnare i giovani a crescere con attenzione e consapevolezza. «Gli abbiamo chiesto di stare “imprigionati” proprio in una fase della vita che per definizione deve stare nel fuori, vivere di esplorazione e di relazione. Per loro, dentro questo sacrificio c’è anche un allenamento alla vita che forse come genitori del terzo millennio non avremmo mai immaginato di dover imporre, convinti come eravamo di crescerli felici, senza fatica e senza frustrazioni».

Enrico Galiano, scrittore e docente, uno degli insegnanti più seguiti nei social e autore di libri amati dai giovanissimi ma non solo, approfondirà come relazionarsi e entrare in empatia con i giovani, anche a partire dai loro sbagli. «L’errore è un’occasione per migliorare e scoprire, perché per crescere bisogna sbagliare tanto. Chi sbaglia può essere poi più motivato a migliorare. Dobbiamo diffondere l’idea che l’errore è un avvicinarsi di più a sé stesso. La perfezione è una bugia e non è auspicabile, l’errore non è una colpa. Noi insegnanti dobbiamo lavorare anche con la penna verde (non solo con la penna rossa), segnalare anche le cose belle che i ragazzi fanno, scrivono, dicono». Il segreto di un buon docente per Galiano è: «Non ti ascoltano, se tu per primo non li ascolti».

Insieme parleranno di preadolescenza e adolescenza in una conversazione rivolta a genitori, insegnanti e a chi si relaziona con le ragazze e i ragazzi, per pensare al loro benessere psicologico e ripartire con fiducia al tempo del Covid. Un nuovo appuntamento che la Fondazione Zanetti Onlus propone per sensibilizzare la comunità e supportare gli adulti su temi legati ai giovanissimi, alle famiglie e alle loro fragilità.

Sono pochissimi i posti ancora disponibili. L’ingresso è a offerta libera, i fondi raccolti saranno destinati ai progetti della Fondazione Zanetti Onlus a favore dei minori in difficoltà. Saranno richiesti Green Pass rafforzato e mascherina Ffp2.

Per informazioni: Fondazione Zanetti Onlus T 0422 312680 - segreteria@fondazionezanetti-onlus.org

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
06/06/2024

Si tratta, da parte nostra, di un importante diritto-dovere civico, perché, per molti aspetti, è in gioco...

25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

TREVISO
il territorio
18/06/2024

Partirà mercoledì 19 giugno, con il primo intervento in via Brunelleschi, il piano asfaltature 2024,...

13/06/2024

In un’atmosfera di festa, con bambini che disegnano a terra con i gessetti, cittadini in sella alle nuove...