giovedì, 20 giugno 2024
Meteo - Tutiempo.net

Posticipati di una settimana i lavori al sottopasso di via Sarpi, a Sant’Angelo

Dovevano partire lunedì 13 maggio, ma partiranno il lunedì successivo, per non creare ulteriori disagi nel fine settimana del 18 e 19 maggio. Dal 20, dunque, sarà interrotto il traffico veicolare e pedonale per circa sei mesi

Lunedì 20 maggio inizieranno i lavori di risanamento del sottopasso ferroviario di via Sarpi. I lavori consisteranno nella demolizione integrale della pavimentazione stradale e nel riporto “a nudo” delle strutture in conglomerato cementizio al fine di impermeabilizzare le pareti e le solette delle rampe del sottopasso. Al termine dei lavori verrà ripristinata la pavimentazione stradale e la segnaletica. La durata dei lavori complessiva da contratto è stimata in 165 giorni e in tale periodo sarà interdetto sia il traffico veicolare che pedonale.

«La chiusura del sottopasso comporterà inevitabilmente qualche disagio», le parole dell’assessore alle Opere Pubbliche. «Sarà comunque adottato ogni provvedimento ed ogni modalità utile per ridurre i tempi, limitare i rumori e avvertire gli automobilisti della presenza del cantiere con opportuna segnaletica verticale».

L’area di cantiere sarà limitata alle rampe del sottopasso garantendo pertanto l’accessibilità a frontisti e residenti di via Sarpi che provengono da Est. Per ogni segnalazione e/o informazione, potete contattare il Servizio Infrastrutture Viarie allo 0422/658325 o allo 0422/658618.

Per tutte le informazioni sui lavori previsti nel quartiere, si può consultare questo articolo.

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
06/06/2024

Si tratta, da parte nostra, di un importante diritto-dovere civico, perché, per molti aspetti, è in gioco...

25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

TREVISO
il territorio
18/06/2024

Partirà mercoledì 19 giugno, con il primo intervento in via Brunelleschi, il piano asfaltature 2024,...

13/06/2024

In un’atmosfera di festa, con bambini che disegnano a terra con i gessetti, cittadini in sella alle nuove...