martedì, 16 aprile 2024
Meteo - Tutiempo.net

II domenica di Quaresima: Non sapeva infatti che cosa dire

Un turbine di luce avvolge Gesù e travolge i discepoli, una luce che è difficile da sostenere e ancor più da comprendere, ma che è bellezza che parla al cuore. Un istante di consapevolezza, un attimo di eternità che si fissa stabilmente nell’anima e sosterrà il cammino, anche quando Pietro, Giacomo e Giovanni, attraverseranno l’oscurità della notte: ormai saliti sul Tabor, un giorno, potranno anche salire sul Golgota.

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

11/01/2024

La morte di don Edy ha sconvolto tutti, sia noi sacerdoti che i laici e le comunità cristiane che egli...

TREVISO
il territorio