domenica, 26 maggio 2024
Meteo - Tutiempo.net

Combinazioni festival: firmata una importante convenzione triennale

Vengono disciplinati ruoli, compiti operativi e impegni economici per l'organizzazione, l'attuazione e la promozione del festival per le edizioni 2024, 2025 e 2026
12/04/2024

Non ha ancora dieci anni di vita, ma è già diventato un punto di riferimento per il territorio montebellunese grazie alla varietà e alla ricchezza delle sue proposte. CombinAzioni Festival tornerà con la decima edizione dal 5 al 15 settembre, facendo già ora un passo avanti dal punto di vista formale e sostanziale. I Comuni di Montebelluna, Trevignano, Volpago del Montello e Crocetta del Montello hanno, infatti, stipulato una convenzione triennale con l'associazione Combinazioni per le edizioni 2024, 2025 e 2026 del festival. “Questa firma – spiega Ermes Pozzobon, consigliere dell’associazione - è per noi un passaggio, una porta, che segna un nuovo percorso dopo dieci anni di attività, iniziate nel 2015. Questo non è solo un atto amministrativo, perché suggella la collaborazione ormai consolidata con enti pubblici, cooperative, partner, sponsor. Non ci risulta esista uno strumento all’avanguardia come questo. Spesso ci sono convenzioni tra un singolo Comune e una singola associazione, o una rete guidata da un ente pubblico a cui, poi, aderiscono altre realtà. Questa convenzione, aperta anche all’ingresso di altri Comuni, può essere un modello da esportare”.

L'intesa formalizza una pratica consolidata e apprezzata, che negli anni ha stimolato e reso concreta una rete di collaborazione in ambito culturale. Vengono disciplinati ruoli, compiti operativi e impegni economici per l'organizzazione, l'attuazione e la promozione del festival per le edizioni 2024, 2025 e 2026. “E’ significativo – aggiunge il sindaco di Montebelluna, Adalberto Bordin – che CombinAzioni sia composta prevalentemente da persone giovani. Sono un fiore all’occhiello della promozione culturale, con proposte di spessore. Ritengo molto importante, come già è accaduto e sta accadendo anche in altri ambiti, che ci sia una compartecipazione di carattere sovracomunale che implica una programmazione ampia della quale andare orgogliosi”.

Da un punto di vista operativo, l'Associazione si impegna a dare continuità al festival e i Comuni a valorizzarlo e sostenerlo, anche con un impegno economico (10.700 euro complessivi all'anno). Nel 2023 CombinAzioni festival ha contato oltre 3.300 presenze di pubblico, 50 partner tra Comuni, Università, associazioni, scuole, fondazioni e imprese, 20 appuntamenti con 60 relatori e artisti ospiti da tutta Italia, 50 volontari. La durata triennale della convenzione investe di reciproca responsabilità tutte le parti coinvolte, con l’obiettivo condiviso di diffondere il dibattito culturale, la promozione della lettura, l’educazione e il coinvolgimento delle giovani generazioni, la valorizzazione del patrimonio artistico, paesaggistico e culturale del territorio. Spettacoli, mostre, laboratori, incontri e passeggiate sono le modalità con cui il festival si è sviluppato e fatto conoscere in questi anni. Con la forza, anche formale, di un accordo, l’obiettivo è di migliorare ancora la proposta, in attesa di conoscere il tema dell’edizione del decennale.

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

11/01/2024

La morte di don Edy ha sconvolto tutti, sia noi sacerdoti che i laici e le comunità cristiane che egli...

TREVISO
il territorio