domenica, 14 aprile 2024
Meteo - Tutiempo.net

E’ morto il vescovo emerito Paolo Magnani. Il 31 dicembre avrebbe compiuto 97 anni

Era uno dei vescovi italiani più longevi. In precedenza vescovo di Lodi, ha guidato la diocesi di Treviso dall’11 febbraio 1989 (la nomina era arrivata il 19 novembre 1988) fino al 18 gennaio 2004 (la nomina del successore, mons. Andrea Bruno Mazzocato era arrivata il 3 dicembre 2003)

Si è spento serenamente, oggi, in tarda mattinata il vescovo emerito di Treviso, mons. Paolo Magnani. “È tornato alla Casa del Padre oggi a mezzogiorno, a 96 anni, mons. Paolo Magnani, vescovo emerito di Treviso. Mons. Magnani si è spento nella sua casa, la canonica della parrocchia di Sant’Agnese, dove viveva da quando aveva lasciato la guida della diocesi. Preghiamo per lui, con gratitudine al Signore per la sua vita, per il suo lungo ministero e per l’amore e la passione con la quale ha servito questa Chiesa che è in Treviso”. A dare la notizia alla diocesi è il vescovo Michele Tomasi, che ha incontrato proprio ieri mons. Magnani, in una breve visita, durante la quale, dopo la preghiera, ha invocato la benedizione del Signore sul vescovo Paolo.

Mons. Magnani aveva, dunque quasi 97 anni (li avrebbe compiuti il prossimo 31 dicembre) ed era uno dei vescovi italiani più longevi. In precedenza vescovo di Lodi, ha guidato la diocesi di Treviso dall’11 febbraio 1989 (la nomina era arrivata il 19 novembre 1988) fino al 18 gennaio 2004 (la nomina del successore, mons. Andrea Bruno Mazzocato era arrivata il 3 dicembre 2003). Durante il suo ministero ha guidato la riconfigurazione territoriale della diocesi, con la nascita dei vicariati; ha svolto una Visita pastorale; ha convocato, in occasione del Giubileo del 2000, il XIV Sinodo della diocesi di Treviso; ha promosso la valorizzazione della figura del predecessore Andrea Giacinto Longhin, che è stato beatificato nel 2002.

Negli ultimi anni viveva nella canonica di Sant’Agnese, assieme al parroco don Bernardo Marconato, che fu suo segretario quando era vescovo di Treviso. Era frequente, fino a non molti anni fa, incontrarlo durante le sue passeggiate quotidiane, che si erano via via diradate. Continuava, però, nonostante la ridotta mobilità, a essere presente in occasione delle principali celebrazioni in diocesi. Recentemente, in occasione della messa in Cattedrale per la Peregrinatio corporis di san Pio X e alle esequie di mons. Lino Cusinato, a San Nicolò.

Poco più di due anni fa, nel giugno 2021, aveva festeggiato i settant’anni di sacerdozio (era stato ordinato il 29 giugno 1951). . Ringraziando le diocesi di Pavia, di Lodi, e in particolare di Treviso, mons. Magnani aveva detto in occasione della messa in Cattedrale, a Treviso: “Sono qui, come sono, per grazia di Dio. E sono quello che anche voi avete fatto di me in questi anni vissuti in mezzo a voi. Siete voi che mi avete strutturato” e si era definito “vescovo di famiglia, di parrocchia, di paese, di diocesi, di Chiesa”.

La data del funerale non è ancora stata fissata.

La biografia

Mons. Paolo Magnani, vescovo emerito di Treviso, era nato a Pieve Porto Morone, in diocesi e provincia di Pavia, il 31 dicembre 1926. Fu ordinato sacerdote nella cattedrale di Pavia il 29 giugno 1951.Inviato a Roma nel Seminario Lombardo, si è laureato in teologia dogmatica presso l’Università Gregoriana nel 1955 e dallo stesso anno ha insegnato dogmatica nel Seminario diocesano. Nel frattempo venne nominato assistente provinciale delle Acli e poi assistente diocesano dei laureati cattolici. In quel periodo diede avvio anche all’Istituto diocesano di teologia per i laici. Nel 1965 divenne rettore del Seminario diocesano di Pavia, al cui impegno unì nel 1969 quello di Pro-vicario generale; nel 1975 venne nominato Vicario generale della diocesi. Il 27 luglio 1977 fu eletto Vescovo di Lodi, ricevendo la consacrazione episcopale il 10 settembre 1977 dal Card. Antonio Poma. Fu trasferito a Treviso il 19 novembre 1988, facendo il suo ingresso sabato 11 febbraio 1989.Ha guidato la diocesi di Treviso per 15 anni svolgendo la Visita pastorale dal 1991 al 1998.Nel 2000, a conclusione della Visita pastorale, e in occasione del Grande Giubileo, ha celebrato il XIV Sinodo della Diocesi di Treviso sul tema “La parrocchia, centro di vita spirituale per la missione”. Domenica 20 ottobre 2002 in Piazza San Pietro, chiese a papa Giovanni Paolo II la Beatificazione del vescovo di Treviso Andrea Giacinto Longhin, dopo aver presentato, al Papa e ai fedeli, la biografia del vescovo di Treviso. Era diventato vescovo emerito di Treviso il 3 dicembre 2003. Da allora abitava in città, a Treviso, nella parrocchia di Sant’Agnese, dove si è spento oggi. Negli ultimi vent’anni mons. Magnani ha vissuto una vita di preghiera, di relazioni, di studio, partecipando ad ogni avvenimento, lieto o triste, della diocesi, sempre presente alle celebrazioni più importanti.

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

11/01/2024

La morte di don Edy ha sconvolto tutti, sia noi sacerdoti che i laici e le comunità cristiane che egli...

TREVISO
il territorio