domenica, 23 giugno 2024
Meteo - Tutiempo.net

Monastier, comunità in festa con gli scout

Essere comunità in festa, che vive la celebrazione eucaristica domenicale con consapevolezza, come un momento di incontro e di comunione tra fratelli, oltreché con Dio, l’uomo che ci ha rigenerati e resi nuovi.

Domenica 25 febbraio la messa delle ore 11 a Monastier è stata animata da tutte le branche del gruppo Agesci Monastier I, dalla comunità di scout adulti Masci “La lanterna” e dai ragazzi di prima media. E’ stato un momento davvero speciale, vissuto insieme al parroco, mons. Luigi Dal Bello e alla comunità parrocchiale, dove i bambini e i ragazzi sono stati reali protagonisti della celebrazione. Tutto era stato preparato con attenzione, dopo una riflessione che a inizio febbraio i capi e i ragazzi del Clan/Fuoco - insieme agli adulti del Masci - avevano svolto con l’aiuto della cooperatrice pastorale Maria Elena Menegazzo, dell’Ufficio liturgico diocesano, per capire insieme come vivere bene l’Eucaristia.

Domenica scorsa, alla messa di Monastier, il Masci ha curato l’accoglienza alle porte della chiesa; i capigruppo hanno scritto un atto penitenziale personalizzato; i lupetti e le lupette hanno ragionato sul Padre Nostro e sul segno della pace come dono da elargire con gioia; gli esploratori e le guide hanno realizzato con le proprie mani l’ambone e l’altare, non una semplice costruzione manuale, bensì il luogo dove - con il contributo delle nostre vite che portiamo all’offertorio - il pane si trasforma in Eucarestia e ci viene ridonato, rendendoci persone nuove. I giovani del Noviziato e Clan/fuoco hanno infine condiviso con la comunità le loro riflessioni sulla Parola.

I primi banchi della chiesa erano stati spostati, quasi a formare un anfiteatro, per far sentire i fedeli più accolti e integrati nella celebrazione stessa, i cui canti erano gioiosi e coinvolgenti.

Nel complesso, è stata un’esperienza forte e bella per sentirsi comunità viva e accogliente, una cerimonia in cui i gesti e le ritualità sono state sottolineate e spiegate nel loro significato.

Al termine della celebrazione eucaristica, i fratelli scout di Agesci e Masci Monastier si sono ritrovati insieme nel piazzale dell’oratorio per rinnovare la loro promessa scout.

Proprio domenica scorsa, infatti, la comunità di scout adulti Masci “La lanterna” di Monastier festeggiava i sette anni di fondazione e di attività in paese. (Fe.Flo.)

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
06/06/2024

Si tratta, da parte nostra, di un importante diritto-dovere civico, perché, per molti aspetti, è in gioco...

25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

TREVISO
il territorio
18/06/2024

Partirà mercoledì 19 giugno, con il primo intervento in via Brunelleschi, il piano asfaltature 2024,...

13/06/2024

In un’atmosfera di festa, con bambini che disegnano a terra con i gessetti, cittadini in sella alle nuove...