domenica, 14 aprile 2024
Meteo - Tutiempo.net

Carnevale, gran chiusura a Treviso con 80 mila persone

La giornata più attesa del Carnevale, tra sfilate di carri e pioggia di coriandoli, ha offerto spettacolo a Treviso, Conegliano, e in serata, Roncade, rinviato domenica per il maltempo

La giornata più attesa del Carnevale, tra sfilate di carri e pioggia di coriandoli, ha offerto spettacolo a Treviso, Conegliano, e in serata, Roncade, rinviato domenica per il maltempo. A Treviso, secondo una stima condivisa con l’amministrazione comunale, sono state 80 mila le persone che hanno gremito le tribune naturali delle Mura e le altre strade e piazze del centro storico per festeggiare i 25 gruppi che, a piedi o con i carri allegorici, hanno dispensato allegria a più non posso.

La sfilata è scattata alle 14.15 da un Piazzale Burchiellati svuotato a tempo di record dalle bancarelle del mercato. Il corteo, accompagnato dalla voce di Paolo Mutton, si è sviluppato ai piedi delle Mura, passando poi in Borgo Cavour e in via Canova, prima di arrivare in Piazza Duomo. Ovunque una grande cornice di pubblico. Tra i tantissimi spettatori, anche gli ospiti delle case di riposo di Treviso che hanno trovato posto su un palco d’onore posizionato all’inizio delle Mura. Al termine della sfilata, la giuria del Carnevale trevigiano, posizionata ai piedi delle Mura, all’altezza di Bastioni San Marco, e presieduta dal maestro d’arte Marco Varisco, ha assegnato i tre premi previsti dall’edizione 2024 del Carnevale: miglior carro, “Pinocchio” proposto dal carro della Pro Loco di Sant’Angelo; migliori gruppi, a pari merito, l’ associazione culturale “Yo Soy Dominicano Aquí y Allá” della Repubblica Dominicana e la scuola di ballo EM Energia in movimento di Nervesa della Battaglia (tema: “I quattro elementi”); miglior coreografia, quella creata dal carro del Comitato Carnevale Selva (“Amerigo Selvucci”). La sfilata dei carri allegorici ha concluso, nel pomeriggio, anche la trentunesima edizione del Carnevale di Conegliano.

Il corteo, accompagnato dalle voci di Roberto Biz e Federico Campodall’orto, ha percorso strade e piazze del centro, confermando la tradizione di uno dei Carnevali più attesi della Marca. A sfilare, 18 tra carri allegorici e gruppi mascherati. Notevole, anche in questo caso, la cornice di pubblico: oltre trentamila le presenze stimate da organizzatori e amministrazione comunale. Poi, dalle 17, spettacolo di animazione per bambini al centro commerciale Conè. Il Carnevale, quest’anno, non finisce però con martedì grasso. La stagione di Carnevali di Marca – 22 sfilate di carri allegorici, 8.500 figuranti e almeno 250 mila spettatori attesi complessivamente lungo strade e piazze - proseguirà il prossimo weekend a Farra di Soligo (sabato), Sant’Angelo di Treviso (sabato) e Sernaglia della Battaglia (domenica). Il fine settimana successivo saranno invece recuperate due sfilate saltate per il maltempo: sabato 24 febbraio a Zenson di Piave e domenica 25 febbraio a Vittorio Veneto.

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

11/01/2024

La morte di don Edy ha sconvolto tutti, sia noi sacerdoti che i laici e le comunità cristiane che egli...

TREVISO
il territorio