Treviso

Il gruppo sarà composto da Paola Bonifacio, manager dei Musei civici, Chiara Casarin direttore artistico dei Musei Civici di Bassano del Grappa, Martina Cavallarin, curatrice indipendente e saggista ed Eugenio Manzato, Direttore dei Musei Civici di Treviso dal 1980 al 2001.

Ne quartiere sono state messa a dimora 12 nuove piante. La storia di questo spazio verde a due passi dal centro città tuttavia inizia ben prima, nel 2015, quando un privato cittadino, Raffaele Donadi, stanco di vedere il terreno in via Gramsci in uno stato di semi abbandono, chiede al Comune il permesso per utilizzarlo per degli orti. Con esiti insperati.

Un laboratorio per imparare a riparare la propria bicicletta, occuparsi in autonomia di semplici manutenzioni e per sensibilizzare all’uso delle due ruote sia come mezzo di trasporto quotidiano ecologico e sano, sia come scelta e stile di vita. È nato con questi obiettivi il laboratorio Riparazione biciclette fai da te che nel mese di febbraio ha coinvolto 16 ragazze e ragazzi tra 11 e 15 anni.

Era già nell'aria da un po', ma ora tutto è confermato: arriva a Treviso una sede della facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli studi di Padova. La Regione Veneto pagherà le spese per la docenza. Gli industriali di Treviso e Padova plaudono all'operazione

Un pozzo nel luogo dove il 20 ottobre 2000 il missionario laico perse la vita. Era in Ciad per seguire dei progetti nella missione diocesana. Ora, nel suo ricordo, un progetto verrà realizzato: durante il periodo di Avvento sono stati raccolti nella sua parrocchia d’origine, dei soldi che serviranno a costruire nel Paese africano un pozzo per prelevare l’acqua.

Ultimatum alla Camera di commercio di Fondazione Cassamarca, la quale dichiara che, decorso il mese di febbraio senza un accordo, metterà l’immobile sul mercato, sentendosi libera di provvedere a una diversa destinazione per l’edificio. Si attendeva una svolta l’11 febbraio, quando i due enti dovevano comparire davanti al giudice del Tribunale di Treviso. Invece, tutto è stato rinviato al 18 giugno.

Mentre sabato 8 febbraio si svolgerà la manifestazione “Fiume di gente, Gente di fiume… Insieme per la Piave”, con inizio alle 14.30 da Ciano del Montello e in oratorio, alle 19 con la cena e alle 20.45 con un concerto di Ricky Bizzarro, Erica Boschiero e altri, prosegue incessante la raccolta di firme per modificare il progetto.

L’associazione Salvaguardia ambiente Treviso e Casier onlus ha ormai perso la propria battaglia contro la realizzazione dell’ultimo tratto del Terraglio est che passerà a Sant’Antonino, ma cerca almeno di ottenere la realizzazione di una pista ciclabile sicura da Casier al centro storico di Treviso. Ha ribadito il proprio impegno in questo senso anche sabato 1° febbraio con una manifestazione iniziata davanti al municipio di Treviso.

L’Hotel Carlton nel cuore della città di Treviso diventa un 4 stelle superior grazie alla nuova proprietà della famiglia Trevisanato, partner del gruppo Apogia Hotels, che gestisce 40 strutture alberghiere in Italia e Francia. Il Cinema Embassy diventa un auditorium per 400 persone, con 6 sale congressi che consentiranno un servizio unico nel cuore di Treviso.

L’eccezionale intervento è stato condotto per via endoscopica attraverso il naso. Questo accesso ha permesso di raggiungere la sella, una struttura ossea che contiene l’ipofisi al centro della base del cranio, e asportare il tumore con successo.

Il progetto pilota è nato dall’esperienza di Agostino Squeglia, genitore di un ragazzo con disabilità e dalla collaborazione tra Istituto “Besta” di Treviso e Università di Padova con il coordinamento dell’assessorato alle Politiche sociali e Disabilità del Comune di Treviso e la condivisione del Tavolo comunale per le Disabilità.

Primo appuntamento il 6 febbraio al Pio X con Marina Marcolini. I successivi incontri con Giovanni Destro Bisol, Roberto Manxini e don Nandino Capovilla. Se la nostra parola d’ordine è paura, il rischio è di farci travolgere dagli eventi senza riuscire a governarli, condannando noi stessi e le future generazioni a un destino carico di difficoltà e sofferenza, scrivono i promotori.

“Un conto è completare il Terraglio est portando a termine un progetto viabilistico che attendeva da anni, un conto è concedere altri 38 mila metri quadri alla grande distribuzione in una zona che non ne ha per niente bisogno e che anzi, chiede il contrario: tutela e presidio dell’imprenditoria esistente”. Al coro di preoccupazioni per la maxi area commerciale che corrisponde alla lottizzazione S. Antonino, si aggiunge oggi la voce di Ascom-Confcommercio.

L’esposizione ospiterà nel palazzo dei Trecento preziosi mazzi di carte ideati da grandi artisti italiani fra i quali Renato Guttuso e Lele Luzzati e darà la possibilità di riscoprire la storia e l’aspetto della comunicazione sociale dalla seconda metà del 1800 ai giorni nostri verificando le influenze degli eventi sull’iconografia delle carte da gioco e dei tarocchi.

Appartamento in affitto solidale, fuori dalle mura di Treviso, dove ospitare persone disabili nell'ambio di un progetto Co-housing, cioè di una vita indipendente. È stata firmata ieri la convenzione tra la Fondazione Maurocordato e Picos, cooperativa sociale braccio operativo del Coordinamento provinciale associazioni handicappati e de Il Nostro Domani.

Sabato 1° febbraio alle 17, nell’Auditorium di Santa Caterina a Treviso, l'Orchestra Machiavelli si esibirà assieme al soprano Eva Dworschak e al m° Pietro Battistoni in un concerto dedicato al passaggio di Mozart in Italia, avvenuto 250 anni fa.

"C’è una ferma volontà  da parte mia  – precisa Pozza - di dare un grande rilancio al centro storico visto anche lo spopolamento delle botteghe e di dare quindi una nuova fruibilità al palazzo Borsa in una veste che sarò lieto di svelare quanto prima".

A partire dal 1 febbraio il Comune di Treviso ricorderà, nella ricorrenza, la famiglia di artisti e restauratori da cui proviene con una serie di iniziative. Il 1° febbraio sarà inaugurata la nuova opera commissionata dall’Amministrazione Comunale all’artista Mario Martinelli "Ombra di Memi", in via S. Chiara.

Tra gennaio e aprile è infatti programmata l’immatricolazione e la messa su strada di ben 22 nuovi autobus di nuova generazione con la conseguente rottamazione di altrettanti mezzi inquinanti. Poi toccherà ad atri sei, tra cui uno elettrico e due ibridi.

Gli scorci della città di Treviso si arricchiranno di un nuovo canale, che verrà riportato alla luce dopo decenni di interramento. Lo scorso 30 dicembre la Giunta comunale ha approvato il progetto definitivo per scoprire un tratto del corso d’acqua in via Casa di Ricovero, in un terreno di proprietà dell’Israa che sarà aperto a tutti, grazie a una convenzione firmata tra l’Ente e il Comune.

Da martedì 14 gennaio, visto il protrarsi degli sforamenti dei limiti di pm10 nell'aria, lo stop ai veicoli è stato esteso anche ai diesel Euro 4 a uso commerciale, ma solo dalle 8.30 alle 12.30

Il colpo di grazia lo hanno dato i tradizionali roghi dell'Epifania, visto che, secondo i dati di Arpav, la colonnina di rilevamento di via Lanceri di Novara ha segnato, alla mezzanotte tra il 5 e il 6 gennaio, un picco di 445 microgrammi per metro cubo, quasi nove volte oltre la soglia dei 50 microgrammi/m3 prevista dalla legge.

Musica dal vivo, animazione, spettacoli per i più piccoli, fuochi d’artificio “pet-friendly” e altri momenti di svago, nel Capodanno trevigiano. Dalle 21.30 del 31 dicembre sul palco allestito in Piazza dei Signori si alterneranno diversi ospiti. Martedì 1 gennaio, alle 21, Concerto di Capodanno in teatro Comunale “Mario del Monaco”

Il Natale 2019 porta in dono alla città di Treviso il suono delle campane del tempio di San Nicolò che tornano a essere operative dopo un lungo intervento di restauro alla torre campanaria trecentesca. A benedire il completamento dell’opera c’era il vescovo di Treviso, mons. Michele Tomasi.

L’Amministrazione comunale metterà a disposizione 306.500 euro fino al 2021: nello specifico, 89.000 euro per il periodo settembre-dicembre 2019 (+78% rispetto alla precedente convenzione), 130.000 euro per l’anno 2020 (+ 7%), 87.500 per il periodo gennaio giugno 2021 (+30%).