Sport

Il presidente afferma: "Ringrazio il Coni e il Presidente Malagò per l’equilibrio e la correttezza mantenuti anche nelle fasi più complesse della vicenda. Grazie a tutta la squadra che ha lavorato per la nostra candidatura, a chi ha redatto il dossier, al Sindaco e al Consiglio comunale di Cortina, alle categorie".

Verso la finale dei Mondiali 2018 Francia-Croazia. Parla mons. Dominique Lebrun, vescovo di Rouen e per ben tredici anni arbitro della Federazione calcistica della Francia. “È stata una gioia vedere la squadra francese, dopo le difficoltà di alcuni anni fa, riuscire a dare nuovamente il meglio di sé, grazie anche alla giovane età dei suoi giocatori”. E in tempi di calciomercato, avverte: “Lo sport è un gioco. Non dimentichiamolo mai”.

Il presidente Zaia Luca Zaia, ha personalmente presentato mercoledì 4 luglio a Roma, prima al sottosegretario allo sport, Giancarlo Giorgetti e successivamente al presidente del Coni, Giovanni Malagò, lo studio di fattibilità: "Le Dolomiti sono la casa degli sport invernali in Europa".

E' ormai nel vivo il mondiale di calcio in Russia. Nelle prime partite non sono mancate le sorprese, con la sconfitta della Germania campione in carica e i pareggi di Argentina e Brasile. In questa edizione tante sono le curiosità e gli intrecci con il passato.

"Senza l’Italia che gioca cambia un po’ anche la nostra prospettiva, meno tensione per le notizie, ma sicuramente abbiamo più spazio per cercare quelle belle storie che una manifestazione del genere sicuramente offre". Queste le aspettative con cui affronta il Mondiale di calcio il giornalista trevigiano Paolo Tommaselli.

E’ lo scudetto di tutti. Abbiamo sofferto e faticato tantissimo. Abbiamo passato momenti difficili, volevamo superare i momenti brutti di febbraio e marzo. Questa squadra ha fatto qualcosa di pazzesco”, sono le prime parole dell’allenatore Daniele Santarelli.

Il Cio, il Comitato olimpico internazionale, ha comunicato oggi di aver ricevuto da sette Paesi altrettante manifestazioni di interesse per l'organizzazione dei Giochi Olimpici Invernali del 2026. “Cominciamo ora la fase del dialogo – dice il presidente Zaia – che, anche se non ve ne sarebbe bisogno, ci motiva e ci sprona ancor di più”.

Dal 3 al 9 settembre, grazie all’organizzazione della società ciclistica “I Falchi di Tuxon”, si pedalerà sulle strade del Nordest: sei atleti, provenienti da tutta Italia e affetti da diversi tipi di diabete, saranno sottoposti ad una sperimentazione di sette mesi che avrà il suo apice nell’esperienza sportiva. 

Missionario oblato di Maria Immacolata, è in Corea dal 1990 e si occupa della pastorale degli homeless e ragazzi di strada. È stato scelto per portare la torcia dagli organizzatori dei giochi olimpici invernali di PyeongChang.

Dal 19 al 22 ottobre si è svolto a Kilkenny (Irlanda) il “World Campionship”, la più prestigiosa competizione internazionale organizzata dalla International Karatè Union. Nutrita la compagine della Nintal Karatè di Istrana, che ha fatto man bassa di medaglie.

Dall’8 al 10 dicembre, nel capoluogo francescano, il tradizionale appuntamento del Csi è quest’anno dedicato a tutti i dirigenti dell’associazione sportiva. Intorno alla figura di Francesco, il Csi intende ancora una volta riflettere sul proprio progetto sportivo-educativo.

L'evento di domenica 8 ottobre ha finora registrato l'adesione di 1.717 uomini e 919 donne. Sarà una mezza maratona colorata di rosa, perché il 35% degli iscritti appartiene al "gentil sesso". E sarà una mezza maratona più internazionale che in passato, visto che saranno ben 25 le nazioni rappresentate al via.

Martedì 19 settembre ad Arcade il presidente e la commissione calcio a 5 hanno incontrato le società interessate per conoscersi, confrontarsi e definire i dettagli dell’attività. Il campionato dei ragazzi non avrà cadenza settimanale, ma sarà disposto in raggruppamenti organizzati a turno dalle varie società.

Presentato venerdì a Treviso il programma dei Campionati Mondiali di Karate Shotokan, evento sportivo che si svolgerà al Palaverde di Villorba dal 22 al 24 settembre. Attesi tre atleti trevigiani: Caterina Dozzo, Abouba Konè e Francesco Ouattara, quest’ultimo già vincitore di una medaglia d’argento nel kumite a squadre nei mondiali svoltisi in Polonia nel 2015.

Tanti i nostri sportivi che hanno partecipato dal 7 al 10 settembre a Cles, in Trentino, al Campionato nazionale di atletica leggera quest’anno giunto alla sua 20ª edizione. Con questo articolo il Centro sportivo italiano avvia un suo spazio settimanale nella pagina dello Sport del nostro sito.

A fine luglio, i ritiri sono cominciati per tutte le formazioni: le squadre venete, dopo aver inserito i nuovi acquisti, puntano a fare bene per la stagione 2017/2018. E per alcune è già tempo di Coppa Italia.

La campionessa di Spinea ha poi annunciato: "Sono stati gli ultimi 200 sl della mia carriera", specificando che intende arrivare comunque alle Olimpiadi di Tokio con un altro percorso agonistico.

Il Girone Est vedrà impegnata la De' Longhi Treviso Basket. Anche quest'anno esordio fuori casa, domenica 1° ottobre a Piacenza, prima in casa al Palaverde (confermato l'orario domenicale delle 18) domenica 8 ottobre contro Cremona.

Nuovo percorso per la ventunesima edizione. Domenica 16 luglio ritrovo in Piazza del Grano a Treviso per i 4.000 iscritti alla gara. Due differenti tipologie di percorso e nuove possibilità di gareggiare adatte a tutte le preferenze.