sabato, 25 maggio 2024
Meteo - Tutiempo.net

#Generazionifuture

02/05/2024

Al via la seconda stagione di #Generazionifuture, progetto culturale di Fondazione Cassamarca volto alla presentazione e valorizzazione dei migliori giovani talenti musicali del nostro territorio.

Ogni anno un gruppo di eccellenze dei diversi Conservatori del Veneto  invitato a esibirsi nella suggestiva cornice della Chiesa di Santa Croce a Treviso. Ai giovani musicisti viene così data l’occasione di tenere un intero concerto e al pubblico la possibilità di apprezzare il lavoro di formazione artistica svolto dalle nostre Istituzioni di Alta Formazione. Dopo il coinvolgimento del Conservatorio Cesare Pollini di Padova, protagonista della prima edizione 2023, quest’anno sarà la volta dei giovani talenti del Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia

I primi tre concerti si terranno il 3 e 10 maggio e il 7 giugno. Il pubblico potrà ascoltare musiche di importanti compositori nella suggestiva chiesa-auditorium che sorge nel cuore del centro storico di Treviso. I giovanissimi musicisti potranno esprimere le proprie qualità in una sala che, per forma e proporzioni, offre un’acustica ideale per ogni tipo di repertorio.

La sequenza dei concerti primaverili sarà seguita, in autunno da altri tre eventi in cui protagonisti saranno sempre i giovani. Si delinea, quindi, un vero e proprio ciclo di concerti, che non solo metteranno in luce il talento di questi studenti, ma apriranno al pubblico di appassionati e alla cittadinanza un ambiente ricco di suggestioni artistiche, che renderà più intensa e completa l’esperienza musicale.

L’ingresso ai concerti  gratuito

Programma

3 maggio

Recital Organo su Organo Pietro Nacchini 1750

Sebastiano Franz, organo

Musiche di: Giovanni Battista Martini, Azzolino Bernardino della Ciaja, Gaetano Valeri, Franz Joseph Haydn, Johann Christoph Friedrich Bach, Ferdinando Gasparo Turrini

Sebastiano Franz - Inizia dapprima lo studio del violino e, successivamente del violino barocco, terminando gli studi accademici di I livello nel 2022 presso il conservatorio Benedetto Marcello di Venezia. Appassionato dal mondo dell'organo e delle tastiere storiche, approfondisce prima da autodidatta e poi durante il percorso accademico la pratica del basso continuo e dell'organo. Dal 2017 al 2020 è impegnato come violinista nell'ensemble cameristico Harmonia Prattica per l'allestimento di commedie musicali per il Teatro La Fenice di Venezia. Come continuista borsista interno al Conservatorio Benedetto Marcello, dal 2020  accompagnatore e responsabile dell’accordatura e manutenzione di tutti i clavicembali del Conservatorio. Collabora inoltre come accordatore presso Zanotto Strumenti. E’ iscritto al corso biennale di Organo con il Maestro M. Messori presso il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia.

10 maggio

Trio

Martina Cavalieri, pianoforte

Mattia Pilotto, violino

Beatrice Bortolin, violoncello

Musiche di: Johannes Brahms

Il Trio si costituisce nel 2023, nella classe di musica da camera della M¡ L. Messinis del conservatorio B. Marcello di Venezia.

Pilotto Mattia intraprende lo studio del violino presso le scuole medie a indirizzo musicale di San Fior (Tv), prosegue al liceo musicale di Conegliano e attualmente frequenta il conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, nella classe del M¼ Carlo Lazari. Ha vinto il secondo premio al concorso musicale nazionale di Cittadella e il secondo premio al concorso nazionale Premio Biasin (sezione licei musicali) di Azzano Decimo. Con formazioni cameristiche come il Trio ha vinto il primo premio al concorso nazionale Scuole in musica a Verona. Suona regolarmente in qualità di orchestrale, spesso ricoprendo il ruolo di violino di spalla, e da solista. Tra le orchestra cui partecipa vi sono: Orchestra giovanile dell’Accademia Santa Cecilia di Roma, Orchestra regionale dei licei musicali del Veneto, Orchestra giovanile Filarmonici Friulani, Orchestra SIO. Con queste ha avuto occasione di esibirsi nel territorio nazionale in molte prestigiose sedi, quali: auditorium Parco della Musica di Roma, Teatro dal Verme di Milano, Teatro Olimpico di Vicenza, Teatro Nuovo Giovanni di Udine.

Bortolin Beatrice inizia lo studio del violoncello tramite il metodo Suzuki con Anna Campagnaro, che fonda e dirige l’orchestra giovanile di violoncelli Tiroconlarco, con la quale partecipa a diversi concorsi e concerti. Nel 2023 ha suonato all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Ca’ Foscari al Teatro Malibran di Venezia con l’orchestra del Conservatorio Benedetto Marcello e alle sale apollinee del teatro La Fenice di Venezia in collaborazione con ÒMusikameraÓ con l’ensamble di violoncelli della classe del maestro Angelo Zanin. E’ iscritta al conservatorio Benedetto Marcello sotto la guida del M¼ Angelo Zanin, e frequenta il corso di perfezionamento di musica da camera alla Scuola di musica di Fiesole. Collabora con l’orchestra Le Risonanze nella provincia di Treviso.

Cavalieri Martina consegue con il massimo dei voti il diploma accademico di I livello in pianoforte al Conservatorio G. Nicolini di Piacenza nel 2022 e attualmente frequenta il biennio accademico di II livello in pianoforte al conservatorio B. Marcello di Venezia, sotto la guida del M¡ Olaf John Laneri. Nel 2021 vince il primo premio assoluto al concorso Musicarte di città di Ozegna.

Si è esibita da solista e/o in formazioni cameristiche e orchestrali in sale quali: il Ridotto del Teatro Regio di Parma, l’auditorium Paganini di Parma, il salone Portoghesi di Montecatini Terme (PT), il Foyer del Teatro Nuovo di Mirandola (MO), la Sala Mozart di Bologna, il castello sforzesco di Vigevano (PV), il palazzo Farnese di Piacenza, il Museo del ‘900 di Mestre (VE), il teatro il piccolo di Forlì (FC), l’università Cattolica di Milano e altri.

In veste di violoncellista ha partecipato insieme all’orchestra del Liceo Bertolucci a due produzioni per le stagioni Regio Young 2017 e 2018 al teatro Regio di Parma.

Ha eseguito ricerche di storiografia musicale riguardo il percorso scolastico di A. Toscanini in collaborazione con la Biblioteca Palatina e il Conservatorio A Boito di Parma, fungendo anche da guida alla visita dell’Archivio. In parallelo, frequenta il corso di laurea in filosofia, all’università Ca’ Foscari di Venezia.

7 giugno

Mattias Antonio Glavinic

Pianoforte

Musiche di: Johann Sebastian Bach e Ferruccio Busoni,

Felix Mendelssohn, Fryderyk Chopin, Franz Liszt

Mattias Antonio Glavinic ha tredici anni. é italo-croato e vive a Jesolo. A cinque anni inizia a studiare pianoforte e attualmente frequenta il conservatorio Benedetto Marcello di Venezia nella classe del prof. Gianluigi Polli. A dodici anni ha superato gli esami di pianoforte e piano e orchestra del triennio accademico con 30 e lode frequentando il corso per “Giovani talenti”. Per tre anni consecutivi ha vinto il Premio Giol, il concorso che premia i più meritevoli e talentuosi studenti del conservatorio. Quattro anni fa ha tenuto il suo primo recital da solista e il primo concerto con l'orchestra. Ha vinto più di trenta primi premi assoluti in concorsi nazionali e internazionali. Nel 2017  stato scelto tra i sette pianisti che l’associazione Pianofriends ha selezionato per Wunderkinder, concerto dedicato ai giovani pianisti nel contesto del Festival dell’Alto Adige alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ha tenuto recital in importanti festival in Italia e all’estero. Si è esibito con l’orchestra Antonio Vivaldi di Milano, con l’Orchestra Ferruccio Busoni di Trieste, con l’orchestra giovanile di Grosseto, con l’orchestra Ferruccio Benvenuto Busoni di Empoli, con l’orchestra del conservatorio Benedetto Marcello di Venezia e con l’Orchestra dell’Opera b.b. di Zagabria (Croazia).

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

11/01/2024

La morte di don Edy ha sconvolto tutti, sia noi sacerdoti che i laici e le comunità cristiane che egli...

TREVISO
il territorio