Società e Politica

La presidente di Anci Veneto, Maria Rosa Pavanello, esprime soddisfazione per l’accordo raggiunto tra Governo e Comuni sul bando periferie: “un’intesa fondamentale perché ripristina risorse importanti per i Comuni: in Veneto sblocca i progetti dei sei Comuni capoluogo e della Città Metropolitana di Venezia per circa 150 milioni di euro".

La modernità del pensiero di Toniolo è uscita con forza anche nella seconda serata. Due le testimonianze della serata, considerando due esperienze oggi di grande attualità in merito all’impresa considerata come comunità sociale: l’alternanza scuola-lavoro, tema affrontato da Federico Callegari e le politiche di welfare aziendale, argomento approfondito da Fabio Streliotto.

È arrivata alla Regione, da parte del magistrato delegato della Corte dei Conti, Sezione centrale di controllo sulla gestione delle Amministrazioni dello Stato, richiesta di ulteriori chiarimenti. Quattro, in particolare, le questioni, alle quali la Regione ha già inviato una risposta. Zanoni (Pd): "Prima o poi Zaia dovrà svegliarsi".

La 32ª edizione sarà dedicata a un’attualizzazione del pensiero del beato Giuseppe Toniolo, nato a Treviso. Si parlerà di impegno nella storia, nel lavoro, per la pace e nella società. Intervista al relatore della prima serata, Marco Impagliazzo.

Dal 1° ottobre è diventato operativo il mega accordo tra Veneto, Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte. Stop ai diesel euro 3. Ma le deroghe previste sono tante. E Legambiente accusa: "Solo equilibrismo".

Una villa di inizio ‘900 in via Pinelli a Treviso e donata dal suo proprietario, l’avvocato Calzavara, alla diocesi di Treviso con il vincolo di utilizzarla a favore dell’infanzia, è diventata, da sabato 29 settembre, la “Casa della Vita”. La struttura è stata inaugurata ufficialmente.

Per la prima volta dopo 5 anni, aumenta leggermente il numero totale di residenti stranieri in provincia di Treviso, pari, alla fine del 2017, a 91.319: 980 persone in più rispetto al 2016 (+1,1%). Sul totale, 43.820 sono uomini e 47.499 donne; 20.211 i minori. Continuano a confermarsi primi Paesi di provenienza Romania, Cina, Marocco, Albania, Macedonia e Kosovo.

In Italia il calo demografico è sempre più forte e si fatica a creare alleanze tra generazioni. Proposte per invertire la rotta da un dibattito al Festival della Statistica di Treviso.

La nostra società è incapace di accettare la morte, ma anche la vecchiaia. Condizione sempre più presente, dato che si vive più a lungo. Ne parliamo con il primario di geriatria del Ca’ Foncello, Massimo Calabrò.

Un cahier de doléance articolato in 10 corposi punti: è quanto hanno presentato stamattina i sindaci della Marca Trevigiana ai parlamentari eletti sul territorio. L’appello è perentorio: gli enti locali trevigiani sono al collasso, bisogna intervenire subito, già con l’imminente Legge di Bilancio.

Nato da un’importante opera di riqualificazione e ampliamento della vecchia struttura situata a Trevignano e rimasta in attività fino a settembre 2016, il nuovo impianto si estende su un’area complessiva di circa 129mila mq ed è in grado di gestire circa 73.000 tonnellate all’anno di rifiuto umido e vegetale.

L’assessore ai Lavori pubblici Sandro Zampese ha voluto confrontarsi in via preliminare con residenti e commercianti, effettuando un sopralluogo a ridosso dell’intersezione fra i quattro viali, teatro di numerosi incidenti.

Anche nel 2017 il settore florovivaistico regionale conferma di attraversare una fase di transizione: cala ancora leggermente il numero di aziende venete attive. Stabile il numero di quelle trevigiane. Nota positiva è invece l’incremento delle quantità prodotte.

La struttura del Pssr – secondo Volontari Insieme Csv Treviso – è assolutamente generica, priva di contenuti oggettivi (standard, parametri, procedure certe, rapporto con i costi ecc.) salvo alcuni aspetti riguardanti i posti letto ospedalieri e delle strutture intermedie territoriali.