giovedì, 22 febbraio 2024
Meteo - Tutiempo.net

A Treviso le reliquie di santa Teresina e dei suoi genitori

La peregrinatio farà tappa al convento dei padri Carmelitani Scalzi di Treviso, in viale Oberdan 7, sabato 9 e domenica 10 dicembre

E’ in corso l’anno giubilare di Santa Teresa del Bambin Gesù nel 150° dalla nascita ad Alencon, in Francia (2 gennaio 1873), e a cent’anni dalla sua beatificazione. Teresina è la compatrona delle missioni cattoliche nonché dottore della Chiesa.Per l’occasione, è stata promossa una peregrinatio delle reliquie della Santa e dei suoi genitori, Luigi e Zelia Martin, proclamati santi di recente.

La peregrinatio farà tappa al convento dei padri Carmelitani Scalzi di Treviso, in viale Oberdan 7, sabato 9 e domenica 10 dicembre. Questo il programma: sabato 9 dicembre alle 15.30 arrivo delle reliquie, alle 17.30 vespri, alle 18 messa, alle 20.45 catechesi di padre Giuseppe Pozzobon, dalle 22 alle 7 veglia notturna di preghiera; domenica 10 dicembre: alle 7.30 lodi; alle 8, 9.30 e 11 messa; alle 16 incontro per famiglie; alle 17.30 vespri; alle 18 messa; alle 19 saluto e partenza.Lo scorso 15 ottobre è stata diffusa un’esortazione apostolica scritta da papa Francesco in occasione del 150° della morte della santa, dal titolo “C’est la confiance” (“E’ la fiducia”). “E’ la fiducia e null’altro che la fiducia che deve condurci all’Amore!”: sono parole di santa Teresa che, scrive Francesco, “dicono tutto, sintetizzano il genio della sua spiritualità e sarebbero sufficienti per giustificare il fatto che sia stata dichiarata dottore della Chiesa. Soltanto la fiducia, «null’altro», non c’è un’altra via da percorrere per essere condotti all’Amore che tutto dona. Con la fiducia, la sorgente della grazia trabocca nella nostra vita, il Vangelo si fa carne in noi e ci trasforma in canali di misericordia per i fratelli”.

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

11/01/2024

La morte di don Edy ha sconvolto tutti, sia noi sacerdoti che i laici e le comunità cristiane che egli...

TREVISO
il territorio