sabato, 15 giugno 2024
Meteo - Tutiempo.net

“Fancy women bike ride”: libertà, uguaglianza e sostenibilità

Pedalare insieme per sfidare stereotipi. Il progetto, nato a Smirne nel 2013, si tiene per la quarta volta a Treviso.

Domenica 17 settembre, dalle 17.30, con partenza da Prato della Fiera, a Treviso si terrà la quarta edizione della “Fancy Women Bike Ride”. Giunta all’undicesima edizione mondiale, la Fancy vedrà la partecipazione di circa 200 città nel mondo coinvolgendo oltre 30 Paesi. A Treviso è organizzata dal collettivo Gra–Grande raccordo ambientale e dalle associazioni Fiab Treviso, Progetto Donne Veneto aps, movimento Sovv, associazione Mimosa e I Care Veneto.

Nata a Smirne nel 2013 per volontà di un gruppo di amiche, la Fwbr è un evento il cui obiettivo è di trasmettere un messaggio di libertà, uguaglianza e sostenibilità. Ogni anno, da undici anni a questa parte, nella terza domenica del mese di settembre, migliaia di donne indossano abiti “fancy”: colorati, eleganti, sgargianti, anche esagerati se vogliamo; decorano le proprie biciclette con nastri, fiori, coccarde e ciò che suggerisce la fantasia e salgono in sella percorrendo le vie della città. Nessun intento agonistico, è una pedalata di pochi chilometri dove non ha alcuna importanza la velocità o chi arriva prima.

Il semplice gesto di pedalare insieme è un mezzo potente per sfidare stereotipi, la Fwbr è infatti nata dalle donne per le donne, con il chiaro intento di coniugare libertà personale, emancipazione, diritti, visibilità, sicurezza, ecologia. “Ci siamo anche noi” era il senso evidente fin dalla prima pedalata, e per farlo le amiche di Smirne hanno scelto la bicicletta, un mezzo di trasporto economico e semplice.

Città più sicure e più verdi, dove il ciclismo è una possibilità di trasporto accessibile per la gran parte delle persone, è un altro obiettivo della Fancy, premiata dall’Onu come miglior progetto di incentivazione all’uso della bicicletta.

Come nelle precedenti edizioni, la pedalata trevigiana è un’azione registrata all’interno delle iniziative per la Settimana Europea della Mobilità per la promozione di una mobilità sicura e sostenibile e questa edizione è patrocinata dalla Provincia di Treviso, dal Comune di Treviso, dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Treviso, dalla Consulta femminile e da Moica. - Movimento italiano casalinghe.

La pedalata è aperta a tutti, anche agli uomini purché accanto alle donne e non davanti, è gratuita e non serve prenotazione. Il ritrovo è fissato alle 17.30 a Prato della Fiera con partenza alle 18 lungo un percorso di 4-5 chilometri che si snoderà sulle principali vie della città. L’arrivo è in piazza dei Signori che, come da tradizione, verrà ribattezzata “piazza delle Signore”.

Durante l’evento ogni partecipante si assume la responsabilità di se stesso e dei propri comportamenti.

Oltre ai canali social Facebook ed Instagram (treviso fancy women bike ride), per informazioni le referenti sono Francesca Neroni 347-1009699 e Susanna Maggioni 349-6487898, la mail è fancywomenbikeride.treviso@gmail.com

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
06/06/2024

Si tratta, da parte nostra, di un importante diritto-dovere civico, perché, per molti aspetti, è in gioco...

25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

TREVISO
il territorio
13/06/2024

In un’atmosfera di festa, con bambini che disegnano a terra con i gessetti, cittadini in sella alle nuove...