mercoledì, 19 giugno 2024
Meteo - Tutiempo.net

“Spaceboy”, alla scuola di formazione professionale di Fonte concerto-spettacolo per iniziare l’anno scolastico

E’ la scelta della Fondazione Opera Monte Grappa, che venerdì 15 settembre dalle ore 10 nei campi sportivi della parrocchia di Fonte (via S. Salvatore 41/42) proporrà agli studenti lo spettacolo tratto dal libro “Spaceboy” di Davide Biscaro. L’autore presenterà il suo percorso di salvezza dopo una violenza subita in tenera età

Un concerto-spettacolo per iniziare l’anno in modo originale. E’ la scelta della scuola di formazione professionale Fondazione Opera Monte Grappa che venerdì 15 settembre dalle ore 10 nei campi sportivi della parrocchia di Fonte (via S. Salvatore 41/42) proporrà agli studenti lo spettacolo tratto dal libro “Spaceboy” di Davide Biscaro. L’autore presenterà il suo percorso di salvezza dopo una violenza subita in tenera età.

«Potrebbe essere, in un certo senso, di aiuto per alcuni studenti e studentesse», spiega don Paolo Magoga presidente della Fondazione. «Il motivo per cui abbiamo pensato di proporre lo spettacolo è anche perché il messaggio viene mediato in una coreografia composta da musica rock, danze, lettura di testi e una testimonianza finale dell’autore. Inoltre come ogni anno questa mattina, primo giorno di scuola, abbiamo consegnato un breve testo che abbiamo commentato con gli studenti. Quest’anno abbiamo proposto alcuni pensieri di Albert Einstein sulla crisi e il suo superamento: “È nella crisi che nasce l’inventiva, chi supera la crisi supera sé stesso”. Abbiamo scelto questo testo perché siamo ben consapevoli che la pandemia ha lasciato delle ferite notevoli sia nei nostri ragazzi che in tutta la società. Iniziare mettendo a tema che la crisi può essere anche una risorsa crediamo possa essere molto utile».

Ma la scuola ha pensato anche ai docenti e a tutto il personale scolastico. «All’inizio di settembre», aggiunge Andrea Mangano direttore della scuola, «abbiamo realizzato due incontri di formazione con psicoterapeuti sul tema delle neuroscienze, sull’evoluzione del cervello negli adolescenti, sul profilo dello studente iperattivo e impulsivo e sulla comunicazione insegnanti genitori. Sono momenti importanti che ci aiutano a creare un rapporto continuo e funzionale a beneficio non solo degli studenti, ma anche dei docenti e delle famiglie».

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
06/06/2024

Si tratta, da parte nostra, di un importante diritto-dovere civico, perché, per molti aspetti, è in gioco...

25/01/2024

Per questo, più volte (anche l’8 gennaio scorso al Corpo diplomatico accreditato presso la s. Sede),...

TREVISO
il territorio
18/06/2024

Partirà mercoledì 19 giugno, con il primo intervento in via Brunelleschi, il piano asfaltature 2024,...

13/06/2024

In un’atmosfera di festa, con bambini che disegnano a terra con i gessetti, cittadini in sella alle nuove...