Postumia

Una convenzione è stata firmata con la parrocchia di Fontane perché possa ospitare negli spazi adeguati, ogni mercoledì dalle 9.00 alle 12:00, il Centro di sollievo che diventerà punto di riferimento per le esigenze delle famiglie di Carità e Povegliano.

L’occasione è stata offerta dall’ormai tradizionale festa di San Martino, ricorrenza che ogni anno riunisce gli scout Fse e Agesci, a partire dal 2007, anno nel quale l’Amministrazione comunale ha deciso di conferire a tali associazioni il premio San Martino, onorificenza destinata ad associazioni o a privati cittadini la cui opera sia ritenuta particolarmente meritoria in ambito sociale.

La scuola primaria di Postioma celebra, con una mostra multimediale, i 25 anni, un quarto di secolo, di rapporti con la primary school di Kithaga, un villaggio nella savana del Kenya. La mostra è ospitata nella meravigliosa chiesa del ‘700, grazie alla disponibilità della parrocchia, e racconta con fotografie, oggetti, grafici, filmati e le ricostruzioni delle due scuole, le varie tappe di questo gemellaggio.

Domenica 20 ottobre, nella chiesa di San Giorgio a Quinto, si è celebrata una messa di ringraziamento per i 100 anni di presenza delle religiose nelle comunità di Quinto, Santa Cristina e nella località di San Cassiano. Molte le suore presenti per festeggiare le consorelle, soprattutto i cinquant’anni di professione religiosa di suor Loredana Pegoraro, suor Florisa Capuzzo, suor Rosa Bravi.

Domenica scorsa l'inaugurazione con i fedeli nel corso di una preghiera presieduta da don Fabio Baracco. L'opera di estende su di un'area di 250 metri quadri, e le stazioni della Passione sono quindici, cioè una in più, perché presente anche la Resurrezione. Ogni stazione sarà una nicchia sorretta da piedistalli di supporto, opera dell'artista Elena Ortica.

All'appuntamento si susseguiranno degustazioni e seminari relativi al territorio veneto e a quello umbro-marchigiano, più precisamente il 13 settembre, alle ore 20, quando ci sarà quello che può essere definito un vero e proprio "incontro" tra i formaggi della tradizione veneta e quelli della tradizione umbro-marchigiana.

Nei sabati di luglio Oasi Cervara si rivela di notte: tre serate di apertura continuata fino a notte inoltrata (fino alle 23, a partire dallo scorso 6 luglio), per scoprire la natura di questa piccola e preservata riserva lungo il corso del Sile.

I Consigli comunali di Villorba E Ponzano Veneto hanno approvato rispettivamente nelle sedute del 1° e 8 aprile la Convenzione con i comuni di Breda di Piave, Carbonera, Maserada sul Piave, Ponzano Veneto e Povegliano, che porterà alla progettazione e gestione associata e coordinata del sistema locale dei servizi sociali.

Apre oggi a Paderno di Ponzano Veneto la prima Biblioteca Robot, con lo scopo di creare per gli alunni della biblioteca della scuola di Paderno uno spazio inclusivo dedicato alla lettura. La struttura si è arricchita negli anni scolastici 2017/18 e 2018/19 di moltissimi libri ad alta leggibilità e a tema interculturale.

La mole dei lavori è stata considerevole, a fronte di un impegno di 2,5 milioni di euro. Molti spazi sono stati ridisegnati, altri progettati ex novo rispetto alla struttura esistente, in modo da accogliere (a lavori ultimati e dunque tra maggio e giugno) 88 posti letto, anziché i 53 attuali. Anche gli spazi funzionali sono quasi raddoppiati, da 2.500 a 4.030 mq.

Il papà ha una vecchia passione, un hobby che coltiva in una dependance di casa: lavora il legno, da cui ricava giocattoli di una tale bellezza e appeal da lasciare stupefatti. Sembrano usciti da macchine di alta precisione e invece sono il frutto della sua manualità e fantasia.

Il progetto, ancora in fase sperimentale, è coordinato dalla Cooperativa LaEsse ed ha lo scopo di sostenere “l’auto-imprenditoria a favore di liberi professionisti, startup, microimprese e aspiranti imprenditori che intendano svolgere la propria attività in un luogo funzionale ed economicamente sostenibile e che necessitano di un ufficio attrezzato.

Si chiama “Incontriamoci”. E’ il progetto che ha coinvolto a Casa Marani una decina di ragazzi e ragazze dell’Istituto Besta di Treviso, specializzato proprio nella formazione dei servizi socio sanitari, in collaborazione con la cooperativa La Esse.

La scuola primaria Costantino Dalla Toffola di Ponzano è stata intitolata allo storico docente e amministratore ponzanese, scomparso nel 1998. La scuola primaria Caterina Galvan di Merlengo è stata invece assegnata al ricordo dell’ostetrica che ha inciso più profondamente nel territorio

E’ stata inaugurata prima di Natale la nuova biblioteca comunale di Villorba, che ha trovato posto nella barchessa di villa Giovannina, a Carità. “L’apertura della nuova sede - ricorda il sindaco Marco Serena - ci permette di implementare l’offerta culturale a favore dei cittadini.

Sabato 24 novembre sono stati inaugurati due nuovi “angoli del Fair Play”, nel giardino Longhin e nel parco Urbano: due pannelli per divulgare dieci impegni concreti che ognuno dovrebbe assumere per essere un “bravo cittadino”, al di là del ruolo che riveste nella società civile.

Un curriculum professionale di tutto rispetto. Mario De Conto ha alle spalle una carriera di professore e di preside del Collegio Pio X di Treviso, nonché di ricercatore della storia del suo paese, Postioma. Soprattutto di educatore di generazioni di studenti, come ha sottolineato il sindaco di Paese, Francesco Pietrobon, nel motivare la scelta.

"Ultimamente la situazione si sta aggravando a causa del pensionamento di alcuni medici e allo spostamento di altri un comuni limitrofi", denuncia l'assessore Katja Turk, "Tutto ciò crea disagi alle fasce di popolazione più deboli, come gli anziani e le tante persone che sono costrette a spostarsi con i mezzi pubblici".

Le attività si svolgeranno ogni giovedì mattina nella casa delle associazioni del Comune, in via Santandrà, a Ponzano, già concessa in uso al circolo Auser “Chicco di Grano”. Inaugurazione giovedì 27 settembre.

“Abbiamo fatto diversi incontri e rilievi per incentivare i lavori, con la piena consapevolezza dei disagi recati. Ma finalmente siamo al punto di arrivo”. La buona notizia arriva dalla sindaca Maria Grazia Gasparini.

A distanza di tre anni dalla precedente e fortunata esperienza, un catalogo raccoglierà le foto dei volti dei ragazzi che praticano sport nel territorio di Ponzano Veneto, e con loro i ritratti dei dirigenti e dei tecnici che ne seguono la formazione e si adoperano quotidianamente per loro.