sabato, 13 luglio 2024
Meteo - Tutiempo.net

Giovani in cammino sul Montello in compagnia della Parola

Oltre 40 giovani provenienti da tutta la Diocesi hanno partecipato al primo incontro annuale di “Step by step” proposto dall’équipe giovani di Ac

Lo scorso 29 giugno, sul Montello, ha avuto luogo il primo incontro dell’iniziativa annuale “Step by step” organizzata dall’équipe diocesana di Azione cattolica, aperta a tutti i giovani tra i 20 e i 30 anni. Alla proposta hanno partecipato più di 40 ragazzi provenienti da diversi vicariati, che hanno condiviso un’esperienza di divertimento, riflessione e preghiera.

L’incontro si è aperto con la lettura del brano degli Atti degli Apostoli (8, 26-40) riguardante Filippo e l’eunuco di Candace, che ha portato i partecipanti a soffermarsi sul significato più profondo di “deserto” e su come quest’immagine possa rappresentare una situazione di vita da affrontare. Questa riflessione ha accompagnato i giovani durante tutte le tappe della camminata, iniziata alle 17.30 dalla chiesa di Santa Maria della Vittoria a Volpago del Montello. L’itinerario percorso per l’occasione è stato il sentiero Enrico Romanazzi, dedicato al giovane naturalista montebellunese scomparso nel 2016 e divulgatore dell’importanza della biodiversità e della tutela dell’ambiente naturalistico.

Durante la camminata, i partecipanti hanno avuto la possibilità di vivere momenti di ascolto e introspezione, proposti in quattro tappe, in corrispondenza dei punti più suggestivi del percorso: il laghetto Benzoi, il “Roccolo”, il Bosco misto e la Val dell’Acqua. Arrivati all’ultima tappa, don Giancarlo Pivato, assistente diocesano di Azione cattolica, ha invitato i partecipanti a riflettere sull’importanza dell’acqua come bene prezioso e simbolo di vita e purificazione, ricordandone il valore durante il rito del Battesimo. Immersi nella natura e circondati dalla notte, i giovani hanno rinnovato le promesse battesimali, seguendo l’esempio del protagonista del brano di riferimento.

Alle 23, tornati alla chiesa di Santa Maria della Vittoria, è stato proposto un momento di preghiera e riflessione sull’esperienza vissuta, che si è conclusa a mezzanotte con un rinfresco.

Quest’occasione ha permesso ai giovani di vivere una serata diversa, all’insegna dello stare insieme, del divertimento e della riflessione sulla Parola. Indubbiamente un’esperienza da consigliare e ripetere allo “Step by step” successivo, che si terrà la notte tra il 7 e l’8 settembre.

SEGUICI
EDITORIALI
archivio notizie
04/07/2024

Un “manifesto programmatico”

Ricordo che due sposi mi dissero che a loro il nuovo vescovo è subito piaciuto...

06/06/2024

Si tratta, da parte nostra, di un importante diritto-dovere civico, perché, per molti aspetti, è in gioco...

TREVISO
il territorio