Cultura e Spettacoli

Tre le proposte per questa stagione che comincia, di domenica, con “Una fetta di teatro”: 24 appuntamenti per bambini e famiglie proposti da 15 diverse compagnie teatrali dal 20 ottobre al 26 aprile 2020. Altri due appuntamenti saranno dedicati alle scuole.

Si congeda da un’edizione 2019 lunare il Festival letterario dell’autobiografia di Treviso: da giovedì 10 Ottobre fino a domenica scorsa, oltre 140 ospiti e tanti autori e poeti di spicco, locali, nazionali e stranieri hanno trattato tematiche letterarie e di attualità, con più di 70 eventi, 100 volontari, in una quindicina di location tra i più bei palazzi storici della città.

Al via la quinta edizione di StatisticAll, l’unico festival europeo della Statistica e Demografia, a Treviso da venerdì 20 settembre a domenica 22 settembre, promosso dall’Istituto nazionale di statistica (Istat), dalla Società italiana di statistica (Sis), dalla Società statistica Corrado Gini e dal Comune di Treviso.

Celebrata la quattordicesima Giornata per la custodia del creato di fronte a panorama e territorio unici dove, così come il Vescovo ha ricordato in uno dei passaggi della sua omelia, contemplazione e formazione hanno trovato luogo in cui poter essere vissuti, potenziati, approfonditi.

Due storie nate e cresciute a Castelfranco che hanno saputo emozionare, interrogare, divertire, ma più di tutto hanno contribuito ad approfondire i temi della disabilità, dell’autismo, della diversità che, nonostante la fatica, diventa ricchezza.

Il potere dei libri di riaprirci gli occhi di fronte alla natura e al senso della vita è immenso, perché le ragioni della vita contro la morte sono talmente presenti in loro che la stessa psicoterapia li ha scoperti come una vera e propria cura.

Al festival a ingresso gratuito più lungo d'Italia saranno presenti tra gli altri The Original Wailers, Omar Pedrini, Ex-Otago, Max Gazzè, Alan Sorrenti, Alberto Fortis, Nada, La Rappresentante di Lista, Eugenio Bennato, Anna Calvi, Eugenio Finardi e Bandabardò, Village People, Original Blues Brothers Band.

L’11 luglio 1819 ci fu la posa della prima pietra del Tempio Canoviano di Possagno, tra grandi feste in paese e la partecipazione di Antonio Canova.

Molti gli appuntamenti programmati in luglio per festeggiare i duecento anni dalla posa della prima pietra del Tempio Canoviano: tra gli altri un concerto di musica barocca con I Solisti Veneti e una visita guidata speciale alla Gypsotheca dello scultore.

Le iscrizioni all’anno accademico 2019/2020 sono aperte ed è possibile scegliere fra il percorso di Teologia (articolato in tre cicli: 1. baccalaureato, 2. licenza, 3. dottorato – disponibili nella sede di Padova) e il percorso di Scienze religiose (laurea e laurea magistrale – nei sette Istituti superiori di Scienze religiose collegati in tutto il Triveneto).

Lino Cusinato, già insegnante e benefattore del Collegio, è stato insignito del premio ‘La Fonte al Merito’. Ha messo in evidenza la capacità del Collegio di rinnovarsi e di indicare ad ogni tornante della storia la strada del futuro. Infatti, l’anno prossimo sarà celebrato il centenario della fondazione con un la inaugurazione di un nuovo edificio, per la Scuola internazionale.

Tante le novità di Fiera4passi per l’edizione 2019, a cominciare dalla formula, che si svilupperà in un unico fine settimana anziché in due come negli anni scorsi, questo venerdì 17, dalle 15 alle 22, sabato 18, 15-23, e domenica 19 maggio dalle 10 alle 20 al parco di Sant’Artemio.Nella prima giornata arriva Romano Prodi, sabato la ministra Elisabetta Trenta.

Ritorna anche quest’anno in tutti i venerdì di maggio la rassegna “Treviso finestra sulle Dolomiti”, iniziativa che nasce nell’ambito della collaborazione tra Aldo Solimbergo e il nostro  settimanale “La vita del Popolo” con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Treviso. Stasera l'ospite è Antonio G. Bortoluzzi, scrittore bellunese e Premio Gambrinus 2017 con il libro “Paesi alti”

Una mostra multimediale in Camera di Commercio fino al 4 agosto. E un mese e mezzo di eventi, conferenze, teatro e cinema, dedicati al grande del Rinascimento.

Il GiaveraFestival ha deciso di lanciare la 24ª edizione (la seconda nella formula rinnovata) domenica 14 aprile a Marghera, in piazza del Mercato dalle 16.00 alle 20.00. “Terra scommessa” è lo slogan di questa edizione: ben rappresenta le sfide che la nostra società, e ciascuna persona, stanno affrontando in questo momento storico. Tanti e distribuiti sul territorio gli eventi in programma.

Presentata venerdì 5 aprile a Vicenza in conferenza stampa la 15a edizione del Festival Biblico - il festival culturale promosso dalla Diocesi di Vicenza e dalla Società San Paolo - che si svolgerà dal 2 al 26 maggio 2019 e che avrà come tema Polis.

Interviene il direttore dell’ufficio Beni Culturali della Diocesi di Treviso: “Nessun danno dalle mostre all’estero. Ci riserviamo di valutare un’azione legale nei confronti di chi solleva falsi allarmi”.

Alla cerimonia sono intervenuti, oltre alle autorità, molti amici dello scrittore, artista ed editore e tantissimi cittadini che hanno voluto portare il proprio calore a questa realtà locale che ancora sopravvive alla crisi della carta stampata, dell’editoria e delle edicole, fra i maggiori luoghi di distribuzione dei libri editi da Mazzariol.